rotate-mobile
Economia

I saldi non aiutano gli acquisti e nemmeno gli esercenti: -17% a luglio

Rispetto ai saldi estivi 2011 due terzi dei negozianti intervistati segnalano un netto calo delle vendite del settore moda. Lo scontrino medio è di 84 euro. Solo il 36,4% si dice soddisfatto

Rispetto ai saldi estivi 2011 due terzi dei negozianti intervistati segnalano un netto calo delle vendite, quantificabile in -17%. Nei primi dieci giorni di vendite di “fine stagione” non accenna infatti a diminuire la preoccupazione degli addetti ai lavori.

I dati sono stati diffusi oggi dall'Ufficio Studi di Confcommercio Unione Venezia, che ha analizzato i risultati di questionari somministrati a un campione di 50 commercianti della provincia di Venezia, appartenenti all'intero ambito territoriale della provincia (da Chioggia a San Michele al Tagliamento) e rappresentanti proporzionalmente tutte le tipologie merceologiche del comparto moda (abbigliamento, calzature, intimo, pelletteria, articoli sportivi e per la casa).

Solo una minoranza del campione, pari al 36,5%, valuta un andamento positivo. Dall'analisi è risultato che i prodotti più richiesti sono t-shirt, abiti da donna, bermuda e pantaloni, e altri accessori o prodotti, purché economici. Il valore dello scontrino medio si attesta sull'importo di 84 euro a persona.


La crisi morde e i saldi purtroppo lo confermano, i consumi calano nonostante si applichino sconti maggiori degli anni precedenti – spiega Giannino Gabriel, presidente della Federazione Moda Italia provinciale di Venezia - Il clima di fiducia è sceso ai minimi storici, con il 66% dei cittadini sfiduciati e un reddito disponibile che, anche per l'inasprimento del carico fiscale, si assottiglia sempre più. Tuttavia l'appuntamento con i saldi è ancora un evento capace di coinvolgere e attrarre anche i turisti, un'occasione non solo per i consumatori, ma anche per gli operatori commerciali che dai saldi stanno cercando una boccata di ossigeno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I saldi non aiutano gli acquisti e nemmeno gli esercenti: -17% a luglio

VeneziaToday è in caricamento