rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

Sunia e Cgil: «È allarme per l'emergenza abitativa»

I sindacati: «Sono venute meno le risorse destinate negli anni passati agli affittuari in grave stato di disagio economico»

«Con la recente manovra di bilancio sono venute meno le risorse destinate negli anni passati agli affittuari in grave stato di disagio economico». Il Sunia (sindacato nazionale inquilini) e la Cgil Veneto commentano la misura. «Irresponsabile, se si considera che sempre più persone non sanno come far fronte al contemporaneo aumento dei beni di consumo e dei costi dell’energia e del gas, cui si aggiunge l'incremento del prezzo dei carburanti determinato dal mancato rinnovo del taglio delle accise. Se a tutto questo si somma lo sblocco degli sfratti, che in Veneto riguardano centinaia di famiglie, si comprende quanto drammatica possa diventare l’emergenza abitativa».

Per i sindacati, in questo modo «si rischia di innescare una vera e propria bomba sociale e una profonda lacerazione nel tessuto vivo della società veneta, scaricando i costi sociali sulle fasce popolari più disagiate». Colpiscono gli aumenti di morosità e sfratti. «Il contenimento della morosità incolpevole, in questi ultimi anni segnati dalla pandemia e dalle conseguenze economiche della guerra in Ucraina, ha consentito di gestire il contenzioso e di trovare accordi tra inquilini con basso reddito e proprietari».

Per la segretaria generale Cgil Veneto, Tiziana Basso: «La drammaticità di questo problema rischia di scaricarsi sulle amministrazioni locali. Chiediamo che governo e  ministero delle Infrastrutture, che finora ha gestito il fondo per gli affitti, diano una risposta immediata alle tante famiglie e persone che rischiano di trovarsi per strada. Alla Regione, inoltre, chiediamo di aprire un confronto con i sindacati confederali, i sindacati degli inquilini e le associazione dei proprietari per mettere in campo tutte le misure possibili per affrontare l’emergenza abitativa in Veneto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sunia e Cgil: «È allarme per l'emergenza abitativa»

VeneziaToday è in caricamento