Siglato il matrimonio tra Feltrinelli e Marsilio: ceduto il 40% dell'editore veneziano

L'accordo prevede una crescita al 55% nel giro di due anni. Soddisfazione da entrambe le parti. Obiettivo è "affrontare assieme le evoluzioni del mercato editoriale"

Feltrinelli e Marsilio Editori si alleano "per affrontare assieme le evoluzioni del mercato editoriale forti di tutte le possibili sinergie tra le due diverse realtà". L'accordo, si legge in una nota, prevede l'acquisizione di una partecipazione iniziale del 40% della casa editrice veneziana da parte del Gruppo Feltrinelli, destinato ad arrivare al 55% dopo due anni. L'operazione potrebbe aprire la strada ad altre simili, anticipa l'ad di Feltrinelli Roberto Rivellino. I due gruppi condivideranno competenze e know-how specifici nelle scelte editoriali, Feltrinelli promuoverà i prodotti editoriali Marsilio e le attività di distribuzione saranno affidate ad MF, joint venture tra Feltrinelli e Messaggerie Italiane.

"Dopo la riacquisizione delle quote da Rizzoli un anno fa, è stato gratificante trovare nel gruppo Feltrinelli il partner con cui avviare importanti sinergie industriali - ha detto Luca De Michelis, amministratore di Marsilio - È una partnership che con mio padre Cesare abbiamo fortemente voluto per valorizzare la casa editrice e i suoi autori, e rafforzare, dalla storica sede di Venezia, il ruolo di primo piano di Marsilio nella produzione libraria".

"Marsilio dispone di un catalogo di alta qualità, di una grande esperienza nell'editoria libraria, di un profondo radicamento territoriale. Questi elementi, integrati all'identità e al perimetro strategico di Gruppo Feltrinelli, lasciano presagire un percorso comune di grande valore, che possiamo immaginare di estendere anche ad altre esperienze editoriali di valore presenti nel nostro paese" ha dichiarato Roberto Rivellino, amministratore delegato di Gruppo Feltrinelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento