menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Italia, penultimo Paese europeo per la conoscenza dell’inglese, corre ai ripari

Nel mondo del lavoro in cui viviamo, la conoscenza dell'inglese è passata dall'essere qualcosa di desiderabile ad un vero e proprio requisito. I numeri parlano chiaro: conoscere l'inglese aumenta drasticamente le possibilità di trovare lavoro, specie in Italia dove insieme alla Francia abbiamo il record negativo nella conoscenza della lingua Inglese

L’importanza della lingua Inglese è ormai riconosciuta in tutto il mondo e le ragioni sono molte. La globalizzazione, la diffusione di internet e il fatto che l’inglese sia largamente riconosciuto come la lingua degli affari e della finanza hanno fatto sì che oggi la maggior parte delle aziende integrino nei colloqui di lavoro delle domande in Inglese o anche dei test scritti che aiutano a capire il livello di Inglese del candidato. Basti pensare, inoltre, che l’80% delle informazioni contenute sul web sono scritte in lingua inglese e che il 60% delle imprese richiede professionisti che conoscono la lingua Inglese e che siano in grado di aggiornarsi costantemente. Chi non conosce l’inglese dunque si preclude la possibilità di avere accesso alla stragrande maggioranza di informazioni che corrono per il web. Oltre al mondo degli affari però, anche il mondo della scienza e quello accademico in generale sono caratterizzati dal predominio assoluto della lingua inglese, infatti il 95% degli articoli scientifici che si pubblicano in tutto il mondo è scritto in lingua inglese. Il rapporto imprescindibile tra inglese e lavoro diventa ancora più forte per coloro che ambiscono ad una carriera manageriale. Per esempio il 65% delle posizioni aperte per i quadri dirigenziali richiede come requisito imprescindibile la conoscenza della lingua, percentuale che arriva addirittura al 100% per posizioni di alta direzione.

Frequentare una buona scuola di Inglese però non deve avere per forza di cose una motivazione limitata solo a questioni lavorative: grazie ad una buona conoscenza dell’inglese è possibile viaggiare con maggiore facilità, comprendere i testi delle proprie canzoni preferite e ancor di più vedere alcuni tra i migliori film del mondo in lingua originale, cioè l’inglese. Frequentando la vostra scuola di inglese a Mestre riuscirete in poco tempo ed in modo molto divertente a migliorare la conoscenza della lingua e ad intrattenere una conversazione in Inglese senza alcun tipo di difficoltà, così da non fare brutte figure una volta all’estero.

Gli italiani quindi sanno che l’inglese è importante ma non lo conoscono abbastanza. Solo il 7% ha un livello avanzato d’inglese mentre la restante parte si divide equamente tra un livello base ed intermedio. Questo rappresenta un grosso vantaggio per coloro che migliorano la lingua al punto di ottenere un certificato. Attenzione però, il certificato è importante ma non è tutto. La vera e propria sfida è conoscere davvero l’inglese e quindi trovare una scuola d’inglese a Mestre o nelle sue vicinanze che si adatti alle nostre esigenze e massimizzi il ritorno del nostro investimento è di importanza vitale. Esistono molte scuole di Inglese a Mestre ma spetta solo a voi scegliere la migliore.

Abbiamo già detto che l’inglese vi aiuterà a viaggiare di più ed in modo molto più semplice, per questo motivo diventa estremamente interessante il pacchetto offerto dalla scuola d’inglese Wall Street English che, insieme al corso di inglese a Mestre, offre in omaggio la possibilità di viaggiare assieme a qualcuno a vostra scelta in una città Europea a piacimento, regalando agli iscritti un volo andata e ritorno per due.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento