Economia

Emergenza ammortizzatori: in 20 senza fondo integrativo salariale da 4 mesi

Lavoratrici della cooperativa Egolabor che per conto del Comune di Chioggia svolgono servizio di scodellamento nei nidi e scuole d'infanzia. Fp Cgil: «Errori nella trasmissione dei dati all'Inps»

Inps, archivio

Venti lavoratrici senza ammortizzatori sociali da 4 mesi. Lo denuncia la Funzione Pubblica Cgil. Sono dipendenti della cooperativa Egolabor che per conto del Comune di Chioggia svolgono servizio di scodellamento nei nidi e scuole d'infanzia. Fp Cgil: «Errori nella trasmissione dei dati all'Inps. Nel panorama eccellente del Veneto si distingue in negativo questo caso - spiega Samad El Ghanami del sindacato - Queste persone devono ancora percepire un euro di fondo d'integrazione salariale (Fis)». Dimensioni troppo grandi dei file, codici fiscali errati, numeri sbagliati di autorizzazione nel modello di richiesta, fra gli errori indicati dal sindacalista.

La richiesta

Nel frattempo monta la rabbia delle lavoratrici, «che non percepiscono nulla da quando sono state chiuse le scuole per l’emergenza coronavirus, e che non riescono più a tirare avanti. «Il Fis corrisponde a circa l’80% della retribuzione ordinaria, in questo caso già irrisoria. Abbiamo scritto - conclude El Ghanami - al Comune chiedendo un intervento urgente nei confronti di Egolabor imponendo l’anticipo del Fis. Se non riceveremo risposte positive nell’immediato, siamo pronti a forme di protesta più incisive».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza ammortizzatori: in 20 senza fondo integrativo salariale da 4 mesi

VeneziaToday è in caricamento