Economia

Nasce la nuova Serenissima Mutua di Bcc Pordenonese e Monsile

L'assemblea ha approvato il bilancio 2020 ed eletto il nuovo consiglio di amministrazione. Mauro Verona e Antonio Zamberlan sono, rispettivamente, presidente e vice

L’assemblea straordinaria e ordinaria dei soci di “Monsile con Te” - Mutua del Credito Cooperativo, di cui Bcc Pordenonese e Monsile è socio sostenitore, ha approvato il nuovo statuto che recepisce gli adeguamenti stabiliti dalla normativa di terzo settore, permettendo così l’acquisizione della qualifica giuridica di Ets – Ente del terzo settore (previa iscrizione nel relativo registro unico nazionale). La novità sta nella nuova denominazione sociale assunta dalla Mutua, che cambia il proprio nome in “Serenissima Mutua”: sono in corso gli adempimenti formali e amministrativi necessari, compresa la realizzazione del nuovo logo.

L’assemblea ha inoltre approvato il bilancio al 31 dicembre 2020 ed eletto i componenti del consiglio di amministrazione e dell’organo di controllo. A seguire sono stati nominati il nuovo presidente, Mauro Verona, e il vicepresidente Antonio Zamberlan. Amministratori sono Remigio Brisotto, Renzo Carraretto, Massimo Drigo, Denyse Fano, Maurizio Mascarin, Marianna Mazzon e Emilio Minatel. L’organo di controllo vede riconfermata nel ruolo di presidente Maria Angela Pasquini e nel ruolo di componenti effettivi Francesca Camilla Bertolo e Tullio Giacomini. L’assemblea, che si è svolta a porte chiuse, ha registrato il conferimento di delega con istruzioni di voto al rappresentante designato, Laura Querin, di ben 291 soci su 2080, «segno del senso di appartenenza e del solido legame che unisce i soci alla Mutua».

Nel suo primo intervento, il neo presidente Verona ha ringraziato i consiglieri uscenti Erminia Zamuner, Roberto Bassetto, Marino Marion e Mauro Antonello per il lavoro svolto durante il mandato, riconoscendone lo spirito di servizio verso i soci della Mutua e verso il territorio e le sue comunità. Ha altresì evidenziato che il grande lavoro fino ad oggi portato avanti proseguirà con ulteriore slancio all’insegna dei valori e principi mutualistici enunciati nello statuto, a partire dall’identità cooperativa di banche locali vicine al territorio, contribuendo a dare risposte ai bisogni centrali delle comunità locali attraverso lo sviluppo di iniziative di welfare allargato (salute, tempo libero, cultura, formazione, supporto alla famiglia), nel rispetto delle differenze tra le aree geografiche dei territori di competenza della Bcc, garantendo il coordinamento con gli indirizzi strategici della banca e valorizzando le relazioni con i soggetti economici locali, con i soci e con i clienti. Serenissima Mutua - è stato detto - saprà essere sempre più un punto di riferimento locale per le famiglie.

Zamberlan, nella doppia veste di presidente della BCC e vice della Serenissima Mutua, ha sottolineato il ruolo fondamentale della Banca, socio sostenitore, evidenziando che la Mutua ha potuto crescere negli anni e sviluppare diversi servizi a vantaggio delle comunità grazie soprattutto al sostegno e all’accompagnamento della BCC Pordenonese e Monsile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce la nuova Serenissima Mutua di Bcc Pordenonese e Monsile

VeneziaToday è in caricamento