rotate-mobile
Economia

Un veneziano d'adozione al vertice mondiale dei piccoli hotel di lusso

Paolo Morra, general manager del Centurion Palace e di Palazzo Sant'Angelo, è stato eletto direttore dell'International Board of Directors of Small Luxury Hotels of the World

Un veneziano, anche se d'adozione, ai vertici dell'organizzazione delle piccole strutture ricettive di lusso mondiali. Paolo Morra, general manager del Centurion Palace e di Palazzo Sant'Angelo a Venezia, strutture di proprietà del gruppo Sina Hotels, è stato eletto direttore dell'International Board of Directors of Small Luxury Hotels of the World, una selezione che conta oltre 520 lussuosi alberghi distribuiti in 70 Paesi del mondo. Hotel che si distinguono per la capacità di offrire ai loro ospiti esperienze uniche e di altissimo livello.

“Sono onorato di ricevere questa prestigiosa carica - ha dichiarato Paolo Morra - Si tratta senza alcun dubbio di un importante riconoscimento a tutto il settore veneziano e italiano. Un premio alla professionalità che contraddistingue l’Italia nell’arte dell’ospitalità”.

Morra, napoletano ma veneziano d'adozione, rappresenterà Europa, Medio Oriente e Africa e ha ricevuto l'incarico come riconoscimento della professionalità acquisita in oltre 30 anni di impegno nel settore ricettivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un veneziano d'adozione al vertice mondiale dei piccoli hotel di lusso

VeneziaToday è in caricamento