Crisi Arcelor, dipendenti ex Ilva in presidio a Marghera. Venturini li raggiunge

Valentini Fiom: «Già a casa una ventina di lavoratori dopo il passaggio». I 52 dipendenti, 2 impiegati e 40 operai, sono rimasti fuori dai cancelli venerdì

Il presidio ex Ilva a Porto Marghera venerdì

C'è un pezzetto di ex Ilva anche a Porto Marghera, che venerdì mattina ha voluto far sentire la propria voce: i 52 dipendenti, 2 impiegati e 40 operai, sono rimasti fuori dai cancelli in presidio per la crisi industriale aperta da ArcelorMittal. L'annuncio del colosso mondiale, qualche giorno fa, di ritiro da tutti gli impegni assunti a settembre scorso, sull'ambiente, la produzione siderurgica e il lavoro, ha fatto tremare il Paese e anche Venezia, al pari di una scossa di terremoto. Cinquemila esuberi annunciati. Si parla pure di nazionalizzazione. «E adesso qui che succederà? - Si chiede Michele Valentini, segretario appena insediato della Fiom veneziana -. Qui non c'è produzione come a Taranto, è un'unità prevalentemente di servizi e logistica. Certo che siamo preoccupati. Con il passaggio in Arcelor di lavoratori ne sono rimasti fuori una ventina».

Le istituzioni vanno dagli operai

A rappresentare il Comune di Venezia c'è l'assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini. «L'amministrazione è vicina e attenta a questa vertenza, che rischia di mettere in crisi una intera filiera industriale e migliaia di lavoratori, non solo a Taranto. Rischiano pezzi importanti del Pil nazionale. Chiediamo al governo di essere all'altezza delle sfide italiane che ha davanti, e di affrontare la vertenza senza ideologia, ma per risolvere la crisi che rischia di avere effetti anche a Porto Marghera».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

  • Le 5 fasi del virus nel piano di sanità: a quota 150 terapie intensive l'ospedale diventa covid hospital

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento