menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ex centro Tom di Santa Maria di Sala, archivio

Ex centro Tom di Santa Maria di Sala, archivio

Riapre parte del centro Tom

Sabato scorso la protesta dei 180 dipendenti in cig. Oggi la svolta: riprendono domani, 12 giugno, almeno Clt e oreficeria e profumeria. La direzione: «Tom Village si sta organizzando per tornare prossimamente»

Una videoconferenza organizzata questa mattina dalla direzione con i sindacati, poi le prime indiscrezioni sull'ex centro Tom di Santa Maria di Sala. Domani, 12 giugno, una parte del centro riapre. Di sicuro ripartono Clt, in cui è confluita una porzione dello store di abbigliamento e arredo ex Tom Tommasini, l'oreficeria  e la profumeria che hanno i locali in affitto all'interno dello stabile commerciale, ma con una propria gestione. Il Tom Village, l'altra quota un po' più grande dell'ex Tom, secondo la direzione, «si sta organizzando e aprirà prossimamente».

La mobilitazione

I dipendenti, 180 in cassa integrazione in deroga, freschi di protesta con striscione sabato scorso al centro commerciale Prisma, stanno valutando di tornare a manifestare domattina. La scorsa settimana dopo aver scoperto che Cantieri del Doge, lo store di abbigliamento che c'è al Prisma, appena al di là della strada, stava svendendo la merce di Tom, non ci hanno pensato a lungo, organizzando una mobilitazione. Domattina non è esclusa una replica, fanno sapere. «Gli stipendi di febbraio e parte di marzo - spiegano - ancora non sono stati pagati. Si rischia di tornare al lavoro senza essere retribuiti». Rimettere piede in negozio ferma il procedimento di erogazione della cassa in deroga, che stanno percependo. Molti di loro hanno timore a rischiare. E in tanti dicono di essere rimasti allibiti avendo appreso della riapertura, dall'oggi al domani, senza avviso. Altri chiedono la solidatrietà: «La cassa integrazione non basta per vivere quindi chiediamo la vostra partecipazione per far ripartire questa azienda storica del territorio. Fateci fare ciò che ci riesce meglio, cioè vendere e far ripartire l'economia».

Le riaperture

Intanto 8 dipendenti riprendono a lavorare domattina alle 10 al Clt. Fino alle 19. Si alterneranno 4 dipendenti al mattino e 4 al pomeriggio, dice la direzione. Nelle prossime settimane si andrà avanti a rotazione, 8 dipendenti alla volta. L'amministratore delegato Luigi Ardizzoni assieme alla sicurezza ha compiuto nei giorni scorsi controlli e sopralluoghi, comunicando infine che era possibile procedere con la sanificazione e il distanziamento, contattando i conduttori dei negozi per consentire le riaperture. Clt ricomincia con il proprio personale all'ex centro Tom. Nel frattempo, la direzione conferma, la stessa gestione di Clt apre una boutique nell'ex negozio di articoli per bambini. Al centro Tom nelle prossime ore, fanno sapere, altri negozi dovrebbero riavviare l'attività. All'appello mancano l'agenzia di viaggi, il bar e l'ottico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento