Safilo, convocazione in Regione

È l'assessore regionale al Lavoro Elena Donazzan ad invitare le categorie Filctem, Femca e Uiltec regionali. Incontro il 22 gennaio a mezzogiorno a palazzo Grandi Stazioni

Palazzo Grandi stazioni, archivio

Un tavolo a ministero dello Sviluppo economico che non ha portato ad alcun riavvicinamento fra le parti, quello di giovedì 16 gennaio scorso per la vertenza Safilo Group, con l'assenza dell'ad Trocchia e la conferma dei 700 esuberi distribuiti fra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ora ci prova la Regione Veneto. È l'assessore regionale al lavoro Elena Donazzan a convocare le sigle confederali Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil del Veneto per mercoledì 22 gennaio a mezzogiorno, alla direzione Lavoro della Regione al terzo piano di palazzo Grandi Stazioni in fondamenta Santa Lucia a Venezia. 

Il blocco

Chiaro il presupposto del gruppo: chiusura di Martignacco (Udine), incentivi all'uscita, solidarietà e cassa integrazione a Udine, Longarone e Padova per garantire un futuro sano a ciò che resta delle realtà produttive. Altrettanto netta la posizione delle categorie sindacali. Dure sull'assenza dell'amministratore delegato al tavolo del Mise e contrarie alla chiusura di Martignacco come punto di partenza della trattativa (che per questo è stata rotta a Longarone e Padova nei giorni scorsi). «Ulteriori sacrifici per i dipendenti e la collettività - affermano - in termini di ammortizzatori e come contropartita per continuare mantenendo inalterata (per quanto?), Santa Maria di Sala». «Non è dipeso dalla nostra volontà», replica il gruppo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento