menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sul mare del Cavallino si può "navigare" anche attraverso il web

A un anno dal rinnovamento del portale del parco turistico le visite sono aumentate del 30%. I clic degli stranieri arrivano soprattutto dalla Germania

Più valorizzazione e rispetto del territorio. Più innovazione e modernità nella promozione turistica. Sono alcune delle parole chiave scandite dal presidente del Parco Turistico di Cavallino-Treporti, Paolo Bertolini, in occasione dell’annuale convegno organizzato dal consorzio che si è svolto al centro polivalente di Ca’ Savio. Quest’anno ci si è soffermati proprio sul tema delle nuove frontiere per la promozione turistica offerte dal web e, in particolare, dai social media.

Il team leader del progetto internet, Mattia Enzo, ha illustrato i dati, molto positivi, relativi al portale www.cavallino.info. A un anno dal lancio del sito rinnovato, le visite sono cresciute del 29.76%, le pagine viste del 22.43%, il numero di visitatori è aumentato del 21.26%, mentre i nuovi visitatori del 19.57%. Il maggior numero di accessi arriva dalla Germania, seguono Italia e Austria. “Questi numeri confermano che un sito internet ben strutturato, aggiornato continuamente e seguito con costanza da uno staff porta ai grossi risultati per la località” ha commentato Mattia Enzo. 

Ma per la promozione turistica il Parco Turistico di Cavallino-Treporti punta ora anche sui “social network”. Sono già stati creati i profili dedicati alla località sui maggiori social media: Facebook, Twitter e Google Plus. Qui saranno disponibili immagini, notizie, curiosità e appuntamenti per sapere tutto quello che accade a Cavallino-Treporti. Ma è previsto anche un coinvolgimento diretto degli ospiti della località, che potranno raccontare e condividere commenti e foto della loro vacanza sul litorale. “Il racconto dell’esperienza che l’ospite ha vissuto sul nostro territorio diventerà il miglior veicolo promozionale per la località. I social media sono ormai uno strumento importante, che sempre più persone utilizzano”, ha concluso Mattia Enzo, “investire nella promozione sui social media è ormai un passo fondamentale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento