menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torre di Mosto: completata la nuova residenza per anziani di Sereni Orizzonti

Soddisfazione espressa dal sindaco Giannino Geretto per le ricadute economiche sul territorio

A meno di un anno dall’avvio del cantiere, la nuova residenza per anziani di Sereni Orizzonti a Torre di Mosto, in provincia di Venezia, è giunta a completa edificazione. Concluso l’iter autorizzativo la struttura entrerà in funzione entro la fine dell’anno.

Nelle scorse settimane sono stati effettuati diversi sopralluoghi da parte dell’Amministrazione comunale di Torre di Mosto e dei responsabili di Sereni Orizzonti. A verificare il completamento dei lavori di edificazione il sindaco di Torre di Mosto, Giannino Geretto, e l’Amministratore Delegato di Sereni Orizzonti Valentino Bortolussi.

logo-6Il Centro Servizi, realizzato su un’area di 7mila metri quadrati in via Donatori di Sangue, ospiterà 90 posto letto per anziani non autosufficienti, con particolare attenzione a disabilità psichiche come l’Alzheimer ed un nucleo sanitario specializzato in riabilitazione.

Grande la soddisfazione espressa dal sindaco di Torre di Mosto Geretto che sottolinea come “ogni servizio per la realizzazione della struttura è garantito da imprese venete, un volano per l’economia locale ed un’occasione anche in termini occupazionali”. Per quanto riguarda il personale specializzato, infatti, la Regione Veneto dovrebbe predisporre entro fine anno un bando per la realizzazione di corsi formazione per OSS (Operatori Socio Sanitari) che potrebbero in seguito trovare occupazione nel Centro Servizi.

"L’opera di classe energetica A - dichiara l’Amministratore Delegato di Sereni Orizzonti, Valentino Bortolussi - garantirà prestazioni mediche, infermieristiche e servizi di riabilitazione fisico/motoria di elevato livello qualitativo grazie all’utilizzo di strumentazioni tecnologiche nell’ambito sanitario e assistenziale. Largo uso verrà riservato, inoltre, alla domotica attraverso brevetti e strumentazioni all’avanguardia, al fine di rendere massimo il confort degli ospiti e di ottimizzare l’efficacia delle cure”, conclude Bortolussi.

La struttura sarà suddivisa in tre corpi. Uno centrale dove verranno concentrati tutti gli spazi comuni e i collegamenti ai piani tramite scale ed ascensori. Le due ali del fabbricato saranno destinate, invece, ai locali di servizio (al piano terra) e alle camere (piani superiori).

L’obiettivo di Sereni Orizzonti è che il Centro Servizi divenga punto di riferimento a beneficio del territorio: spazi attrezzati e servizi saranno a disposizione dell’intera collettività.

Sereni Orizzonti è oggi il terzo gruppo a livello nazionale nell’ambito della costruzione e gestione di residenze sanitarie per anziani con un piano di investimenti da 120 milioni nel quinquennio 2016-2021. Nel 2016 sono stati avviati altri 5 nuovi cantieri con consegna prevista tra fine 2017 e 2018: a Piacenza, a Pasian di Prato (UD), Macomer (NU), Rodano (MI) e San Mauro Torinese (TO). In programmazione per il 2019 i cantieri a Cinto Caomaggiore e Marcon in provincia di Venezia, ad Antrodoco in provincia di Rieti, a Sanluri in Sardegna, a Castenaso in Emilia Romagna, a San Gillio e Borgo Ticino in Piemonte.

Inoltre, tra fine 2016 e inizio 2017 il Gruppo ha acquisito 5 nuove strutture attive e funzionanti in Liguria, Piemonte, Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna. La strategia di sviluppo di Sereni Orizzonti si riflette, ovviamente, anche sulla struttura organizzativa e sul conseguente incremento dimensionale: la società, infatti, gestendo oltre 4.300 posti letto può contare su 2.200 dipendenti nelle 66 strutture operative in Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento