Economia Marghera

Vinyls, arrivano i (pochi) soldi: dalla Regione 120 mila euro per sei mesi

I 66 dipendenti in cassa integrazione che a rotazione si occuperanno della bonifica dell'impianto percepiranno 3,5 euro lordi l'ora

La Regione, su proposta dell’Assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, ha deliberato un finanziamento di 120 mila euro per i prossimi sei mesi, a favore di 66 lavoratori della Vinyls che saranno impiegati nelle attività socialmente utili di presidio e sorveglianza dell’impianto e di agevolazione delle operazioni di bonifica per la sicurezza dello stabilimento e a tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Calcolatrice alla mano una media di poco più di trecento euro a testa.

SI TROVANO I SOLDI, GLI OPERAI SCENDONO DALLA TORRE

“L’intervento  - ricorda Donazzan - è interamente a carico della Regione per un ammontare complessivo di 120 mila euro, a carico del Fondo regionale per il sostegno al reddito e all’occupazione del bilancio regionale 2013. Si tratta di 66 lavoratori che, a rotazione, saranno impiegati per 6 mesi (5000 ore complessive) dalla Regione per fini sociali nello stesso periodo della cassa integrazione guadagni straordinaria a zero ore, senza che ciò determini l’insorgere di un rapporto di lavoro”.

Al lavoratore della Vinyls è assicurato un sussidio d’integrazione all’ammortizzatore sociale di 3,50 euro lordi per ogni ora di attività prestata. Il pagamento dell’integrazione al reddito ai lavoratori sarà effettuato dalla Provincia di Venezia con cui la Regione sottoscriverà una specifica convenzione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinyls, arrivano i (pochi) soldi: dalla Regione 120 mila euro per sei mesi

VeneziaToday è in caricamento