menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spazio artistico ridotto: un cubo di tre metri di lato in campo San Polo

Il 27 marzo a Venezia va in scena "27metricubi: libera galleria temporanea". Otto esposizioni di mezz'ora ciascuna, con il contributo del pubblico

Un cubo in acciaio di lato tre metri, bizzarra presenza in campo San Polo a Venezia, il 27 marzo ospita al suo interno otto esposizioni, ognuna della durata di trenta minuti: quattro artisti alla volta, che si faranno curatori del loro progetto, 32 in totale, che nell'arco di quattro ore, dalle 13 alle 17, si intervalleranno all'interno dello spazio proposto e allestito dal Collettivo AAA.

Le dimensioni ed il tempo a disposizione sono le difficoltà che gli artisti incontreranno durante il processo di allestimento della mostra. Anche il pubblico sarà chiamato a rapportarsi con un nuovo modo di fruire l'arte, con condizioni spaziali e temporali diverse, oltre che una condizione di transito in un open space e alla richiesta di esprimersi attivamente attraverso dei questionari di gradimento. Una volta compilati, verrano consegnati nel vicino Circolo Metricubi, dove alcuni psicologi saranno al lavoro per la raccolta ed elaborazione in tempo reale dei dati. Il circolo ospiterà anche un ufficio reclami per il pubblico e gli artisti partecipanti all'evento che aprirà alle 13, in contemporanea con la prima esposizione. Una volta chiusa l'ottava esibizione, il cubo verrà smontato e tutti i partecipanti si sposteranno al Metricubi che ospiterà un dialogo finale, in cui discutere dati e lamentele ottenute e delineare assieme ai partecipanti le regole per la successiva tappa del cubo.

Perché 27metricubi è un progetto che attraverso varie tappe che toccano città italiane ed europee vuole coinvolgere e contaminare il fare degli artisti locali, con le proprie idee di fruizione ed esposizione dell'arte che mirano a svincolare la produzione artistica dal gusto di mercato e critica. I lavori degli artisti partecipanti non verranno valutati da una giuria e quindi non saranno sottoposti ad un giudizio; i primi trentadue ad iscriversi al bando gratuito saranno ospiti dell'evento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento