Eventi

Con "Asteroide Amor" torna il teatro dal vivo per i giovani

La rassegna, promossa da Fondazione di Venezia, sarà curata da Ca' Foscari, Iuav e Teatro Stabile del Veneto. Previsti nove spettacoli, a partire dal 22 marzo

Si intitola "Asteroide Amor" la nuova rassegna teatrale che dal 22 marzo al 28 maggio 2022 animerà tre diversi luoghi della cultura veneziana come il Teatro Ca’ Foscari Santa Marta, il Teatro Goldoni e Ca’ Tron. L'obiettivo è duplice: offrire alla città metropolitana, e ai giovani in particolare, una selezione di spettacoli rappresentativi della scena contemporanea italiana e internazionale e sottolineare il ruolo del teatro come potente strumento di riflessione collettiva nostro presente, animata dai temi e dalle suggestioni offerti dai singoli spettacoli.

Il progetto è promosso dalla Fondazione di Venezia e curato da Ca' Foscari, Iuav e Teatro Stabile del Veneto, e sviluppato grazie al comune impegno delle quattro istituzioni per incentivare il rapporto dei giovani con le arti della scena. Il cartellone, che consta di nove spettacoli, vede la partecipazione di alcuni tra gli artisti e le compagnie più importanti del teatro contemporaneo, alcuni coinvolti nelle attività laboratoriali dei due atenei.

IL CARTELLONE COMPLETO DELLA RASSEGNA

«Confermiamo il nostro impegno al fianco dei giovani e delle istituzioni che credono nella forza delle arti performative, - ha spiegato il direttore generale della fondazione, Giovanni Dell’Olivo - dando forma a proposte culturali di grande valore sia in termini di contenuto, che di qualità di ogni singola performance in cartellone». Grande soddisfazione è stata espressa dai curatori: «È un’opportunità straordinaria. - ha commentato Susanne Franco, delegata alle Attività teatrali di Ca' Foscari - per la prima volta è stato messo in atto un sistema di alleanze tra le istituzioni maggiori che si occupano di teatro, ricerca e formazione delle giovani generazioni a Venezia».

Per Annalisa Sacchi, direttrice del corso di laurea in Teatro e arti performative di Iuav, questa "alleanza", «permetterà a ciascun partner coinvolto di valorizzare le proprie competenze, e di mettere in comune la propria missione principale. Da parte nostra, cogliamo l’occasione per socializzare un lavoro pluriennale che ogni anno coinvolge alcuni degli artisti e delle compagnie più importanti della scena internazionale, presenti nella nostra offerta formativa e residenti per lunghi periodi in città».

Il Teatro Stabile del Veneto, partecipando all'iniziativa ribadisce l'impegno nei confronti delle nuove generazioni. «Grazie a questa preziosa collaborazione - ha detto la direttrice generale, Claudia Marcolin - pensiamo ad un progetto globale, che faccia del teatro uno strumento il più inclusivo possibile per contribuire allo sviluppo socio-economico di una città come Venezia che ha bisogno di giovani e di occupazione giovane».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con "Asteroide Amor" torna il teatro dal vivo per i giovani
VeneziaToday è in caricamento