Inizia il Carnevale di Venezia

Primi appuntamenti in rio di Cannaregio stasera, 8 febbraio. Poi una lunga lista di eventi fino al finale del martedì grasso, il 25

Inizia oggi il Carnevale di Venezia: una grande e lunga festa che - è bene ricordarlo - prima ancora di essere un calendario di eventi è il tempo dell'euforia e della follia, dei mascheramenti e del gioco, dello stravolgimento delle convenzioni sociali. Ecco perché, per alcune settimane, in giro per la città l'atmosfera sarà più vivace del solito, con gente in maschera, feste, dolci, brindisi e coriandoli.

La partenza è stasera, alle 19, con lo show acquatico lungo il rio di Cannaregio fatto di evoluzioni acrobatiche, musica, giochi di luci e performance spettacolari. Alle 21 c'è la replica. Si prosegue domani con la festa veneziana sull'acqua parte seconda, quella dei carri mascherati in canal Grande e, tra loro, la celebre pantegana. Dopodiché, via via, una lunga serie appuntamenti fino al culmine del martedì grasso, il 25 febbraio: ecco la lista di tutti gli eventi del Carnevale 2020.

Informazioni utili

Gli eventi sono davvero tanti e di ogni genere: sfilate e cortei acquei, serate in maschera, dj set, concorsi, appuntamenti culturali, rievocazioni storiche. Si svolgono sia a Venezia che sulla terraferma. Per il calendario completo c'è il sito ufficiale del Carnevale di Venezia. A proposito, ieri sono state selezionate le 12 Marie di questa edizione e ovviamente sono tutte molto belle (cit.).

In occasione delle manifestazioni di sabato e domenica a Cannaregio, l'organizzazione ricorda la possibilità di accedere gratuitamente ai vaporetti Actv nel tratto Ferrovia - San Marcuola e viceversa per evitare di percorrere a piedi il tratto lungo lista di Spagna, ponte delle Guglie e Strada Nuova. Sono modificati i servizi delle linee 3, 4.1, 4.2, 5.1 e 5.2; le linee 4.1, 4.2, 5.1 e 5.2 si attesteranno a Sant’Alvise anziché a Tre Archi (l'avviso di Actv).

Su questo sito si trovano tutte le informazioni relative ai piani di sicurezza, alle norme di comportamento e alle modalità di gestione degli eventi più grossi, non solo a Venezia ma anche sulla terraferma.

Vige un'ordinanza comunale che vieta di trasportare bevande in bottiglie di vetro, lattine o bottiglie di plastica tappate durante i due prossimi weekend, oltre che nelle giornate di martedì e giovedì grasso e domenica 23 febbraio; vieta anche, per le stesse giornate, di trasportare spray al peperoncino e simili nei luoghi dove si svolgeranno le manifestazioni. In più sarà vietato assumere bevande alcoliche al di fuori dei bar (e relativi plateatici) dalle 19 alle 6 del giorno successivo nelle seguenti date: 8, 9, 14, 15, 16, 20, 21, 22, 23, 24, 25 febbraio. L'inosservanza di queste regole comporta una multa da 25 a 500 euro.

Se camminando tra le calli vi sentirete più osservati del solito potrebbe essere a causa del nuovo sistema di conteggio dei pedoni, fatto di sensori che monitorano le presenze e gli spostamenti con l'obiettivo di creare un modello statistico utile alla gestione dei flussi pedonali. I sensori entrano in funzione questo weekend per la prima volta, in via sperimentale.

Turisti sì, ma meno del solito

Gli alberghi stanno registrando un tasso di occupazione del 75/80% nei weekend, mentre è molto basso, intorno al 50%, quello nelle giornate infrasettimanali. Significa che, rispetto ad altri anni, potrebbe esseci meno gente in giro. C'entra la "psicosi" mondiale seguita alle acque alte di novembre, mentre incidono solo in piccola parte le assenze legate all'epidemia del coronavirus. Dice il presidente dell’Ava Vittorio Bonacini: «Per il momento quello che preoccupa è che registriamo un calo di prenotazioni ascrivibile alla paura di viaggiare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

Torna su
VeneziaToday è in caricamento