rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Eventi

Niente cortei e voli su San Marco: Carnevale con spettacoli diffusi e water show in Arsenale

L'edizione 2022 si intitola "Remember the future" e rinuncia agli eventi più a rischio. Appuntamenti da sabato 12 febbraio a martedì 1 marzo

Niente cortei acquei né palchi in piazza, niente "voli" dell'Angelo, dell'Aquila e del Leon in piazza San Marco. Saltano anche i cortei delle Marie e del Toro, così come le sfilate dei carri, sia sulle isole che sulla terraferma. Il Carnevale di Venezia torna sì in presenza ma decisamente ridimensionato, proponendo una serie di attività contenute e diffuse nella città. Un'edizione multidimensionale, chiarisce l'organizzazione, «in cui la fisicità della manifestazione tradizionale si integra con la parte virtuale, utilizzando la tecnologia per coinvolgere anche chi vorrà partecipare da remoto».

Il tema: Remember the future

L’edizione 2022 si tiene da sabato 12 febbraio a martedì 1 marzo, con la direzione artistica di Massimo Checchetto. Il titolo è “Remember the Future”, ispirato ad una citazione di Salvador Dalì («E più di tutto mi ricordo il futuro»). Checchetto ha spiegato che «a Venezia, tra le calli, dietro ad una svolta c'è una sorpresa, un futuro»: per questo, come tema del Carnevale «ho pensato al futuro: quel futuro che questa città piena di passato scatena in chi la vive». Il sindaco Luigi Brugnaro ha ricordato che l'amministrazione «ha voluto fortemente fare questo Carnevale, per lanciare un messaggio di speranza soprattutto ai bambini».

Spettacoli a Venezia, isole e terraferma

Due i format principali. Il primo è "Venezia wonder time", calendario di spettacoli diffusi all'aperto tra musica, circo-teatro, burattini, acrobatica e clownerie: si terranno nei weekend (12-13 e 19-20 febbraio) e nella settimana grassa (da giovedì 24 febbraio a martedì 1 marzo) in vari luoghi di Venezia e della terraferma: campi Santa Margherita, San Giacomo, San Geremia, San Cassiano, Gesuiti, Santa Maria Formosa, oltre ai Giardini e Sant'Elena; a Mestre in piazza Ferretto, parco Albanese, piazzale Donatori di Sangue, vie Mestrina e Palazzo; nelle piazze di Marghera, Zelarino, Favaro, Chirignago, Campalto e Tessera; e poi al Lido (piazzetta Lepanto), Pellestrina, Murano e Burano. Gli spettacoli si svolgeranno con orario 11-13 e 15-19 nei weekend e nelle giornate di lunedì e martedì grasso; gli altri giorni solo il pomeriggio dalle 15 alle 19.

Water show in Arsenale

Il secondo format si intitola "Nebula Solaris" ed è una festa in Arsenale con performance acrobatiche e giochi di luce nel bacino d'acqua interno: lo spettacolo è a cura della compagnia Opera Fiammae e di Viorica, agenzia specializzata in fontane danzanti ed effetti d'acqua. Performance dal vivo e tecnologia si condenseranno in una parata di forte impatto visivo. Spettacoli nei giorni venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 febbraio e da giovedì 24 febbraio a martedì 1 marzo con due repliche giornaliere alle 18.45 e alle 21.15. Gli eventi sono a numero chiuso con obbligo di prenotazione.

Concorsi, appuntamenti culturali e piste di ghiaccio

Ci sono, poi, altre iniziative: un concorso della maschera più bella in piazza San Marco, a cui si può accedere previa accreditamento, con votazione online; un allestimento simile in piazza Ferretto a Mestre; appuntamenti culturali nei teatri e nei musei della città e aperture straordinarie serali dei Musei Civici; il classico dinner show a Ca' Vendramin Calergi, sede del Casinò, con repliche il 19 e 20 febbraio e dal 24 febbraio al 1° marzo; la selezione e la festa delle Marie del Carnevale; le piste di pattinaggio sul ghiaccio in campo San Polo e in piazza Mercato a Marghera. Infine, le dirette online a cura del Principe Maurice e dell'attrice Linda Pani, Angelo del Carnevale 2020.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente cortei e voli su San Marco: Carnevale con spettacoli diffusi e water show in Arsenale

VeneziaToday è in caricamento