menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Critici e pubblico tutti per Del Toro. Ethan Hawke "piace" come cappellano

Seconda giornata di grandi proiezioni alla kermesse cinematografica lagunare. Grandi protagonisti sul red carpet l'attore Ethan Hawke e il regista messicano Guillermo Del Toro

Seconda giornata all'insegna del grande cinema al Lido di Venezia, con la 74. Mostra del Cinema. Dopo l'inaugurazione, con Matt Damon ad aprire le danze con Downsizing, sono stati tre i film di Venezia 74 ad essere presentati al grande pubblico: First Reformed di Paul Schrader interpretato dal divo Ethan Hawke, The Shape of Water del celebre regista horror Guillermo Del Toro e The Insult, del regista libanese Ziad Doueiri.

A strappare gli applausi più convinti dopo le proiezioni e durante la conferenza di presentazione senza dubbio il lungometraggio fantasy-romantico del cineasta messicano, capace di confezionare un prodotto pulito ma profondo, che in molti hanno associato ad un "La la land" con sfondo romantico. Piace anche Ethan Hawk in First Reformed, dove interpreta un cappellano torturato per la perdita del figlio. "Non ho mai interpretato un prete - ha detto ai giornalisti - ma mia nonna voleva che lo diventassi quando ero piccolo. Per fortuna sono un arttore".

GLI ATTORI SUL RED CARPET OGGI

FILM PRINCIPALI IN PROGRAMMA

Zama (115’, Lucrecia Martel, FUORI CONCORSO).Il film narra la storia di un ufficiale di nome Don Diego de Zama, confinato in Paraguay per volere della Corona Spagnola. Zama vive lontano dalla famiglia nell'attesa di ricevere una promozione. Un giorno si rende conto di tutto ciò che sta perdendo e nel tentativo di farsi ascoltare decide di partire per una missione pericolosa verso terre lontane abitate dagli Indiani. Cast: Daniel Giménez Cacho, Lola Dueñas.

First Reformed (108’, Paul Schrader, VENEZIA 74). L'ex cappellano militare Toller è torturato dalla perdita del figlio che ha incoraggiato ad arruolarsi. Ma la sua fede va ancora più in crisi quando conosce un ambientalista radicale. Cast: Ethan Hawke, Amanda Seyfried.

The Shape of Water (119’, Guillermo del Toro, VENEZIA 74). Stati Uniti 1963, piena guerra fredda. Elisa lavora in un laboratorio segreto Usa. La donna è muta e sembra perfetta per comunicare con un uomo-pesce, una sorta di Dio-mostro pescato in Amazzonia. Cast: Doug Jones, Sally Hawkins, Michael Shannon.

The Insult (110’, Ziad Doueiri, VENEZIA 74). Il film racconta di una lite per una banale questione idraulica durante il restauro di un edificio, tra un libanese di fede cristiana e un palestinese. Inizia un lungo processo che metterà a confronto palestinesi e libanesi cristiani. Cast: Adel Karam, Rita Hayek, Kamel El Basha.

The Devil and Father Amorth (68’, William Friedkin, FUORI CONCORSO). L’autore de L'esorcista torna a parlare di possessioni diaboliche filmando uno degli ultimi riti compiuti da una delle massime autorità sul tema, padre Gabriele Amorth, scomparso nel settembre scorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento