menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mostra del Cinema di Venezia, programma film oggi 8 settembre 2016

È il gran giorno del secondo Leone d'Oro alla Carriera, quello assegnato all'attore francese Jean-Paul Belmondo. Natalie Portman sul red carpet in dolce attesa

Si è presentata per la seconda volta sul red carpet in due giorni, questa volta per il film "Planetarium", e non ha fatto nulla per smentire le voci che circolavano da tempo, e che gli occhi attenti, nella giornata di mercoledì, erano riusciti ad avere conferma: Natalie Portman è incinta, l'abito lungo ed aderente che ha scelto per il suo ultimo giorno a Venezia non lascia scampo a dubbi. La pancia c'è, sicuramente di pochi mesi, ma si vede chiaramente. Quello che è andato in scena alle 17.30, e che l'ha vista protagonista, è stato un tappeto rosso ridotto, con l'attrice che si è concessa poco e rapidamente ai fan, differentemente da quanto fatto nella serata precedente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Acclamata moltissimo dalle giovanissime la collega di set, Lily-Rose Depp, figlia del ben più noto Johnny, che dopo gli scatti con i fotografi è stata letteralmente sequestrata dal personale della Biennale, e portata in sala. Questione sicuramente di programma, visto il ritardo di quasi mezzora accumulato, ma resta la convinzione che almeno qualche autografo ai fan che attendevano da ore sotto il sole si sarebbe potuto concedere. Specie considerando la lunga fila che ancora doveva entrare in Sala Grande.

Grande protagonista di giovedì 8 settembre alla Mostra del Cinema di Venezia è stato però Jean Paul-Belmondo che ha ricevuto il Leone d'Oro alla Carriera. Una cerimonia che si è tenuta nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, alla presenza del presidente della Biennale, Paolo Baratta, del direttore della Mostra, Alberto Barbera, e dalla bellissima attrice francese Sophie Marceau, più volte davanti alla macchina da presa con Belmondo (VEDI TUTTI I DETTAGLI).

LA PREMIAZIONE DI JEAN-PAUL BELMONDO

In concorso arriva il terzo (e ultimo, per quest'edizione) film italiano in gara: "Questi giorni" di Giuseppe Piccioni, dramedy on the road (dall'Italia alla Serbia) su quattro amiche ventenni, alle prese con momenti di svolta della loro vita. Le interpretano Marta Gastini, Laura Adriani, Maria Roveran, Caterina Le Caselle. Nel cast anche la ben più celebre attrice Margherita Buy, e l'ex marito Sergio Rubini.

In concorso anche "Paradise" di Andrei Konchalovsky. Ambientato nella devastazione della II guerra mondiale, racconta l'odissea di Olga, un'aristocratica russa, membro della Resistenza francese, prima costretta a subire il ricatto del collaborazionista Jules e poi spedita in campo di concentramento. Natalie Portman dopo essere stata protagonista, in concorso, di "Jackie", torna fuori concorso, insieme a Lily-Rose Depp, figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis, nella storia d'epoca, condita di paranormale, "Planetarium" di Rebecca Zlotowski. Al centro due sorelle spiritiste nella Parigi di fine anni '30.

FILM IN PROGRAMMA

"Questi giorni" di Giuseppe Piccioni (Venezia 73) con Margherita Buy, Marta Gastini, Laura Adriani, Maria Roveran, Caterina Le Caselle, Filippo Timi. In una città di provincia, quattro amiche sono unite da affinità, abitudini, entusiasmi occasionali, contrasti inoffensivi, sentimenti coltivati in segreto. Insieme partono per un viaggio con destinazione Belgrado, dove le attendono una misteriosa amica e un'improbabile occasione di lavoro.

"Planetarium" di Rebecca Zlotowski (Fuori concorso - Proiezione speciale) con Natalie Portman, Lily-Rose Depp, Emmanuel Salinger. Parigi, tardi anni Trenta. Kate e Laura Barlow, due giovani spiritiste americane, vengono ingaggiate per girare un film molto ambizioso. Nel vortice del cinema, degli esperimenti e dei sentimenti, questa nuova famiglia non si accorge di ciò che si sta preparando per l'Europa.

"Gantz:o" di Kawamura Yasushi. Masaru Kato muore in un incidente in cui si trova suo malgrado coinvolto. Stranamente, si risveglia in una stanza che non ha mai visto. Lì incontra i membri del cosiddetto 'Team Tokyo', il cui leader, Kurono, è appena morto. Assieme a loro, Masaru viene trasferito a Osaka City, una città circondata da un oceano di fuoco.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento