menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mostra del Cinema di Venezia, programma film oggi 31 agosto 2014

E' il giorno del secondo film italiano in concorso: "Hungry Hearts" di Saverio Costanzo. In serata all'Hotel Excelsior consegna dei premi Kineo

Tocca al secondo film italiano in concorso domenica alla Mostra del Cinema di Venezia del Lido, che sabato è stata colpita dal ciclone Al Pacino. Saverio Costanzo porta la pellicola "Hungry Hearts", accolta da applausi e commozione dopo la proiezione per la stampa. Il regista è arrivato alla kermesse accompagnato dagli interpreti Alba Rohrwacher e Adam Driver. In gara vengono presentati anche "The Cut" del regista turco-tedesco Fatih Akin e "Loin des Hommes" di David Oelhoffen, trasposizione del racconto L'hote di Camus, con il divo Viggo Mortensen. Spazio anche all'animazione 3d in stop motion di "The Boxtrolls" di Anthony Stacchi e Graham Annable (fuori concorso).

LO SPECIALE: TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA MOSTRA DEL CINEMA

C'è grande interesse per il mix di documentario, diario e fiction di "Belluscone. Una storia sicialiana" di Franco Maresco (Orizzonti). Domenica sera, poi, la consegna all'Hotel Excelsior i premi Kineo: fra i vincitori Carlo Verdone (migliore film e migliore regia) per "Sotto una buona stella", Sidney Sibilia (migliore Opera Prima Premio CSC centro Sperimentale di Cinematografia) per "Smetto quando voglio", Paola Cortellesi (migliore attrice protagonista) per "Sotto una buona stella" e Francesco Arca (migliore attore protagonista) per "Allacciate le cinture".

I principali appuntamenti:

HUNGRY HEARTS di Saverio Costanzo (Venezia 71 - Sala Grande alle 19.30) - New York, Brooklyn. Mina (Alba Rohrwacher) è italiana, Jude (Adam Driver) newyorkese. Si incontrano e iniziano un'appassionata storia d'amore che li conduce al matrimonio. Vanno avanti serenamente fino a quando Mina, rimasta incinta, sviluppa nei confronti del bambino un'attenzione morbosa.

THE CUT di Fatih Akin (Venezia 71 - Sala Grande alle 16.30) - Mardin, 1915. Una notte la polizia turca fa irruzione nelle case armene e porta via tutti gli uomini della citta', incluso il giovane fabbro Nazaret(Tahar Rahim), che viene cosi' separato dalla famiglia. Anni dopo, sopravvissuto all'orrore del genocidio, L'uomo viene a sapere che le sue due figlie sono ancora vive.

LOIN DES HOMMES di David Oelhoffen (Venezia 71 - Sala Grande alle 22) - 1954. Nel cuore di un freddo inverno scoppia la guerra civile in un remoto villaggio algerino. Due uomini sono costretti a fuggire sulle creste della catena montuosa Atlas. Daru (Viggo Mortensen) insegnante solitario, scorta Mohamed, un dissidente accusato di omicidio inseguito dalle autorita'.

THE BOXTROLLS (3D) di Anthony Stacchi, Graham Annable (Fuori concorso - Sala Grande alle 14) - A Cheesebridge, elegante cittadina dell'epoca Vittoriana i cui abitanti sono ossessionati dalla ricchezza e dalle classi, abitano anche i Boxtrolls, un esercito di mostriciattoli creduti ladri e malvagi rapitori di bambini, creature in realta' adorabili che abitano le fogne e rovistano nei rifiuti, messi al bando dalla societa'.

BELLUSCONE. UNA STORIA SICILIANA di Franco Maresco (Orizzonti - sala Darsena alle 14.45) - Il film che avrebbe voluto raccontare il rapporto unico tra Berlusconi e la Sicilia, attraverso le disavventure dell'impresario palermitano di cantanti neomelodici, organizzatore di feste di piazza, Ciccio Mira - imperterrito sostenitore di Berlusconi e nostalgico della mafia di un tempo - e dei due artisti della sua "scuderia", Erik e Vittorio Ricciardi.

JACKIE & RYAN di Ami Canaan Mann (Orizzonti - Sala Darsena alle 17.15) - Ryan è un moderno cantante folk che gira l'America col suo zaino ed un banjo. Accantona momentaneamente i suoi sogni di diventare musicista di successo quando incontra Jackie, una ex cantante country che sta lottando per la custodia di sua figlia.

GIAN LUIGI RONDI: VITA, CINEMA, PASSIONE di Giorgio Treves. (Venezia Classici - Sala Casino' alle 17.45) - Il documentario e' il risultato di oltre 10 giorni di confessioni, ricordi e rivelazioni del critico. Attraverso i suoi racconti e con il contributo di testimoni come Gilles Jacob, Carlo Lizzani, Ettore Scola, Francesco Rosi, Paolo e Vittorio Taviani, Pupi Avati, Gina Lollobrigida e grazie a rari materiali d'archivio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento