menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il regista Martin McDonagh (© La Biennale)

Il regista Martin McDonagh (© La Biennale)

Venezia74, applausi senza fine per McDonagh: il suo film è da Leone d'Oro e da Oscar

Il regista irlandese, già premio Oscar, strappa una vera e propria pioggia di applausi alla prima di "Three Billboards Outside Ebbing, Missouri". Gran film ed interpretazioni

"Three Billboards Outside Ebbing, Missouri" è con ogni probabilità il film più convincente di questa 74. Mostra del Cinema, contraddistinta da grandi pellicole ed interpretazioni magistrali. Il lungometraggio diretto dal premio Oscar Martin McDonagh, per gli addetti ai lavori, è un vero e proprio capolavoro da Leone d'Oro e da Oscar. Una vera e propria pioggia di applausi ha accompagnato la fine della proiezione riservata alla stampa e ai critici, i più lunghi dall'inizio di questa kermesse, a testimoniare il forte impatto che McDonagh è riuscito ad avere nel pubblico.

FOCUS: IL PROGRAMMA DI OGGI

IL FILM

Si tratta di una storia orchestrata con sapienza, nella quale tutti gli intepreti possono ambire a riconoscimenti di prestigio. La coriacea signora Mildred (McDormand) ingaggia una dura lotta contro la polizia locale di Ebbing in modo del tutto originale. Dopo mesi in attesa di trovare il colpevole dell'omicidio della figlia adolescente bruciata e stuprata, Mildred compie un gesto audace quanto originale. Lungo la strada che porta in città, noleggia tre cartelloni pubblicitari sui quali piazza tre messaggi contro il 'fermo indagini' sulla morte della figlia. Da qui tutta una serie di infiniti sviluppi dei personaggi per raccontare ancora una volta la "nube nera" che gravita da sempre sugli States, ovvero pregiudizio su tutto e tutti, dal razzismo all'omofobia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento