menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I commercialisti ricominciano dal dialogo: 'Ricostruire le relazioni per crescere'

Venerdì 13 gennaio a Mestre il seminario dell'associazione per migliorare la qualità dei rapporti e delle interazioni fra professionisti. Tecnologia e digitalizzazione non bastano più

Gestire i conflitti, scambiare correttamente informazioni, saper trasformare la negatività che può generarsi in una situazione di apertura, fiducia e responsabilità, in pratica creare un ambiente spontaneo e costruttivo.

Tutto questo al centro di un summit organizzato dai commercialisti delle Tre Venezie, che si terrà venerdì 13 gennaio alle ore 15.00 presso l’hotel Novotel di Via Ceccherini, 21 a Mestre.

Obiettivo del seminario è gettare le basi teoriche e proporre alcuni esempi pratici per affrontare un negoziato, un lavoro di gruppo, un migliore rapporto con il cliente. 

‘Si parla molto di innovazione della professione legando questo concetto all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione – ha commentato Michela Colin, Presidente dell’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili delle Tre Venezie – Tecnologia e digitalizzazione sono certamente importanti, ma da sole non bastano. Occorre ampliare le soft skills come la relazione, il dialogo e la capacità di negoziazione e mediazione. Il commercialista deve diventare un professionista capace di sviluppare il valore aggiunto che, come individui, possiamo dare alla nostra professione’.

Interverranno i relatori, Carlo Mosca, avvocato, arbitro, mediatore e docente, Antonio Nascimben, laureato in giurisprudenza e impiegato nel settore assicurativo e Alessandro Motta, dottore commercialista. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento