Eventi

Il Natale del Teatro Stabile: musica, risate e danza per passare le feste insieme

Dalla Big Vocal Orchestra a Carlo & Giorgio a Amii Stewart e Alessandro Safina: tra il 23 e il 6 gennaio, quattro eventi disponibili in streaming sulle piattaforme digitali del TSV

Le festività natalizie quest’anno si trascorreranno sul sofà e così il Teatro Stabile del Veneto porta l’intrattenimento direttamente nelle case degli spettatori con quattro eventi di musica, danza, comicità e canzoni. Tutto disponibile gratuitamente sulla piattaforma digitale Backstage e sul canale YouTube del TSV.

Quattro appuntamenti in compagnia del coro più grande d’Italia la Big Vocal Orchestra, il soprano Francesca Dotto, la pianista Maria Cristina Vavolo, il duo comico Carlo&Giorgio, le voci di Amii Stewart, Alessandro Safina, i suoni dell’Orchestra di Padova e del Veneto e della Filarmonia Veneta, e tanti altri artisti tra cantanti lirici, musicisti e danzatori che si esibiranno virtualmente per il pubblico connesso da casa. Una macchina di intrattenimento che vede coinvolti oltre 300 lavoratori tra artisti e maestranze e che grazie alle piattaforme digitali del Teatro Stabile del Veneto, alla collaborazione delle amministrazioni comunali di Padova, Venezia e Treviso, delle compagnie e delle istituzionali culturali locali va in scena nonostante la pandemia.

Big Vocal Orchestra dal 23 dicembre al 6 gennaio

Si inizia da oggi 23 dicembre con il concerto di Natale della Big Vocal Orchestra "My favourite Christmas" disponibile sulla piattaforma Backstage e sui canali social della Big Vocal Orchestra (l'omonima pagina Facebook e il canale Youtube Voci Venezia) fino alle ore 18 del 6 gennaio. Lo scambio di auguri in musica che per 7 anni consecutivi ha emozionato oltre 2000 spettatori veneziani, dal palco del Teatro Goldoni quest'anno avverrà solo on line, con la registrazione dello spettacolo andato in scena lo scorso anno. Imperdibile evento di musica, luci, voci, parole e colori la Big Vocal Orchestra è nei fatti la più grande formazione vocale d’Italia, un enorme coro che sorprende per l’effetto imponente della quantità di voci, coinvolge il pubblico per la scelta del repertorio – con brani di grande impatto emotivo, molto lontani dai tradizionali gospel o polifonici classici, e che si estende a colonne sonore di film a celebri brani di musical - e conquista per l’effetto scenico delle coreografie che accompagnano i brani.

Concerto “Deliri d’amore”

Il 27 dicembre, ore 17.00 il soprano Francesca Dotto e la pianista Maria Cristina Vavolo si esibiranno nel concerto Deliri d'amore, un viaggio nella comprensione del dolore nella psiche femminile, in cui i testi e le musiche fungono da percorso esperienziale attraverso l’immedesimazione dello spettatore nella protagonista che narra la vicenda. Francesca Dotto, uno dei più promettenti soprani del panorama italiano e internazionale, affronta un percorso che parte con due grandi arie da concerto, rispettivamente di Mozart e Beethoven, che prosegue con l’aria dell’arcolaio di Marguerite dal Faust di Gounod, la più tardiva tra le arie in programma, e che termina con due arie della più grande tradizione belcantista: le due impegnative scene finali de Il Pirata e di Anna Bolena.

Carlo e Giorgio il 31 dicembre

Il 31 dicembre alle 19.00 Carlo & Giorgio salutano il 2020 a modo loro, sul palcoscenico virtuale del Teatro Stabile del Veneto con uno short show pensato per l'occasione. Il titolo è infatti CAD, ovvero Capodanno a Distanza: cronaca di un fine anno particolare dal palco del Teatro Goldoni senza pubblico in presenza. Doveva essere un anno di festeggiamenti per la coppia più famosa della comicità made in Veneto, perché per loro ricorrono i 25 anni di attività e di successi. Quest'anno andava per forza congedato in qualche modo, meglio se con un po' di leggerezza. E così Carlo & Giorgio hanno pensato a una formula che mette insieme la loro comicità più dirompente, quella dei loro personaggi tanto amati dal pubblico, all'umorismo più sottile e riflessivo di Carlo e Giorgio quando sul palco si presentano nei loro abiti. Le due anime della coppia si intersecano e dialogano tra loro, dando vita a una rappresentazione originale, con tanto di brindisi finale, per lasciarsi alle spalle un anno difficile e augurare a tutti un meritatissimo buon 2021.

Concerto di Capodanno

Tre città e tre eventi per il concerto di Capodanno 2021 del Teatro Stabile del Veneto, che il 1° gennaio saluterà il nuovo anno assieme alle amministrazioni comunali di Padova, Venezia e Treviso, con un evento inedito che unisce i palcoscenici dei Teatri Verdi, Goldoni e Mario Del Monaco in un unico spettacolo di musica e danza, per il pubblico connesso da casa. Un Capodanno all’insegna della collaborazione, che vede per la prima volta insieme l’Orchestra di Padova e del Veneto e l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta con più di 48 elementi sul palcoscenico, 20 artisti tra cantanti lirici, pop e danzatori, oltre a tutte le maestranze del teatro coinvolte nella produzione. Tra le voci protagoniste quelle di Amii Stewart e Alessandro Safina, nel cast dei cantanti lirici i soprani Francesca Dotto e Maria Mudryak, il tenore Matteo Roma e il basso Maurizio Muraro, diretti dai maestri Alvise Casellati, Silvia Casarin Rizzolo e Nicola Simoni. Ad accompagnare la musica saranno le coreografie della Compagnia Naturalis Labor diretta da Luciano Padovani, mentre l’attrice Beatrice Schiaffino presenterà il programma del concerto conducendo il pubblico da casa in una passeggiata tra i tre storici teatri.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Natale del Teatro Stabile: musica, risate e danza per passare le feste insieme

VeneziaToday è in caricamento