Le stelle della musica in Villa, Ezio Bosso in concerto a Stra con il suo "amico" pianoforte

Il compositore e maestro d'orchestra torinese si esibirà in Villa Pisani mercoledì sera. Cresce l'attesa per il musicista, capace di emozionare l'Italia all'ultimo Festival di Sanremo

La magia della musica in villa. La settimana delle stelle di Veneto Jazz è entrata nel vivo lunedì sera, con le sonorità balcaniche di Goran Bregovic, e mercoledì sera (6 luglio) è pronta a calare un altro asso. Un pezzo da novanta. Ezio Bosso, il pianista e direttore d'orchestra che ha emozionato il pubblico del Festival di Sanremo con la sua musica e con il suo essere semplicemente se stesso, si esibirà infatti nella splendida cornice di Villa Pisani a Stra, uno dei più celebri esempi di villa veneta nella Riviera del brenta, luogo capace di incantare, che ha riaperto le porte della musica live dopo 10 anni.

Organizzati in stretta collaborazione con il Museo Nazionale Villa Pisani, gli eventi, che vedono protagonisti alcune delle icone musicali più significative della scena contemporanea, si inseriscono nel ricco calendario di Venezia Jazz Festival che, con la direzione artistica di Giuseppe Mormile, allarga i suoi orizzonti con una programmazione diffusa nei comuni della città metropolitana di Venezia.

Il compositore presenterà live in piano solo il suo disco "The 12th Room", dopo molti sold out in numerose città italiane e dopo che il disco ha raggiunto la prima posizione della classifica iTunes degli album più venduti in Italia. Un concept album composto da due cd: un primo disco con quattro brani inediti e sette di repertorio pianistico, ognuno dei quali vuole rappresentare metaforicamente le fasi che attraversiamo nella vita, e un secondo disco contenente la Sonata No. 1 in Sol Minore che simboleggia la dodicesima stanza.

EZIO BOSSO - Pianista, compositore e direttore d'orchestra, è nato a Torino. Ha studiato Composizione e Direzione d’Orchestra all’Accademia di Vienna arrivando a dirigere alcune delle più importanti orchestre internazionali come la London Symphony Orchestra, The London Strings, l'Orchestra del Teatro Regio di Torino e l'Orchestra dell'Accademia della Scala. Ha composto musica classica, colonne sonore per il cinema (per “Io non ho paura” di Salvatores, per “Rosso come il cielo” di Bortone), per il teatro (per registi come James Thierrèe) e la danza (per coreografi come Rafael Bonchela) fino a scrivere sperimentazioni con i ritmi contemporanei. Dal 2011 Ezio Bosso convive con una malattia neurodegenerativa progressiva. Si esibisce con il suo “amico” Pianoforte Gran coda Steinway & Son della collezione Bussotti-Fabbrini, appositamente preparato sulle specifiche del Maestro da Piero Azzola, e utilizza uno sgabello versatile e di supporto, chiamato “12” e nato dalla collaborazione con l’architetto Simone Gheduzzi di Diverse Righe Studio.

Venezia Jazz Festival è organizzato da Veneto Jazz in collaborazione con Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione del Veneto, Assessorato alla Cultura della Città di Venezia, Polo Museale del Veneto e Museo Nazionale di Villa Pisani. Partner: Palazzo Grassi – Punta della Dogana, Collezione Peggy Guggenheim, Splendid Venice Hotel, Venezia News, Trenitalia, Save, Alilaguna, Marco Polo. Partner tecnici: Azienda Agricola Conte Collalto, Hollywood Service, D-Music, CVL drums.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento