Forte Marghera aperto con più di 50 eventi culturali in programma nei prossimi 3 mesi

Forte Marghera apre il nuovo anno con una programmazione ricca di eventi e attività culturali rivolta a giovani, famiglie e artisti.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Forte Marghera: il motto “molto più che ristorazione” è un motto che si consolida attraverso una densa programmazione: l’obiettivo è offrire sempre maggiore qualità e tenere aperto e vitale questo spazio anche d’inverno garantendo la manutenzione dell’area per i cittadini e le associazioni che lo frequentano come parco urbano.
Sulla scia di quanto organizzato negli scorsi mesi, da gennaio il Forte si animerà di proposte di eventi che tocca temi sociali e culturali senza dimenticare l’intrattenimento.

Martedì 12 GENNAIO alle 19.30 ANDREA SEGRE regista e documentarista  inaugura il nuovo anno degli appuntamenti INCONTROVENTO: un ciclo di incontri dedicato alle idee, agli approfondimenti, alla storia contemporanea, dove giornalisti, docenti, artisti  raccontano l’attualità attraverso il loro sguardo. 
Il regista presenterà i suoi lavori di inchiesta focalizzati sulle migrazioni del mediterraneo e il film documentario Il Sogno del Mare Salato  in cui in un parallelismo con lo sviluppo vissuto nei nostri territori negli anni ’60 e ’70 viene presentato boom economico dello stato del Kazakistan e le aspettative della popolazione.

OGNI DOMENICA POMERIGGIO dalle 16.00 alle 18.00 ci sarà il  FORTINO DEI PICCOLI: il servizio gratuito di laboratori dedicato alle famiglie.  
Settimanalmente più di 30 di bambini partecipano alle attività proposte in uno luogo  accogliente e informale,  coordinato da operatrici specializzate nel mondo della formazione e del sociale. Si tratta di uno spazio ludico e didattico che ha come obiettivo quello di far lavorare insieme genitori e figli offrendo un’occasione per arricchire la loro relazione.

I FINE SETTIMANA invece sono dedicati ai giovani musicisti: il nuovo palco della Pizzeria Gatto Rosso ospita a partire dalle 18.00 performance dal vivo con una proposta musicale che spazia dalla musica cantautorale, al rock e al jazz contemporaneo.
Per promuovere la musica di qualità e sostenere la creatività giovanile inoltre sarà lanciato un Premio Musicale di livello nazionale dedicato alla musica originale che partirà a febbraio.

Anche la ristorazione si animerà di eventi di approfondimento e degustazioni: gli ingredienti proposti all’interno dei menù  stagionali, biologici e del territorio diventano l’occasione per scoprire realtà di produttori di eccellenza e per conoscere i progetti e le storie legate a SloowFood, Campagna Amica e Libera e molte altre realtà e progetti sociali meno noti (come Funky Tomato in Puglia che si oppone al caporalato nella produzione del pomodoro, o la produzione di mozzarelle in Campania nei territori sequestrati alla mafia della Cooperativa di Don Peppe Diana).
La Cooperativa inoltre da quest’anno può raccontare il proprio progetto di produzione agricola grazie alla gestione del Parco Rurale di San Floriano in provincia di Pordenone. E’ un’esperienza che unisce una realtà che produce frutta, verdura e carne da animali da cortile, con la cura di un luogo pubblico di pregio naturalistico, e l’organizzazione di eventi di carattere didattico e artistico: un’esperienza che riscuote un successo di pubblico con oltre 10.000 visitatori già nel primo anno.

www.veneziacontrovento.it"

I più letti
Torna su
VeneziaToday è in caricamento