rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Si alza il volume

La grande musica italiana accende l'estate di Venezia

Annunciato oggi il live di Laura Pausini in Piazza San Marco. Vola la vendita dei biglietti per i Pinguini Tattici Nucleari, già oltre quota 45 mila

Pinguini Tattici Nucleari e Laura Pausini. Da una parte la giovane band bergamasca che nel giro di tre anni, dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2020, ha scalato le classifiche di vendita e ascolto. Dall'altra la cantante ravennate, icona della musica italiana, artista "nostrana" più ascoltata e osannata al mondo. Sono i due pezzi da novanta che animeranno l'estate in musica del Comune di Venezia.

Laura Pausini in Piazza San Marco

Il primo appuntamento sarà proprio con l'ugola d'oro della canzone italiana, che mercoledì 25 gennaio ha annunciato un grande concerto nella splendida cornice di Piazza San Marco a Venezia, in programma venerdì 30 giugno. Il luogo migliore, non fosse altro per il suo fascino, per celebrare i suoi primi 30 anni di carriera, partita dal palco dell'Ariston con il brano "La solitudine" e ascesa ben presto oltre i confini nazionali.

«In questi 30 anni, credo di aver fatto quasi mille concerti e il live è il motivo principale per cui amo questo mestiere. - ha commentato Laura annunciando l'evento - Mi sono accorta che in tutti questi anni, però, non avevo mai cantato a Venezia. E voglio ricominciare da qui, tornando in piazza, perché il mio primo tour nel 1993 fu proprio nelle piazze italiane».

A quello della cantante, è seguito anche l'annuncio del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha voluto dare un benvenuto anticipato all'artista. «È ufficiale...il 30 giugno in Piazza San Marco il concerto di Laura Pausini, anteprima del suo tour mondiale. - ha scritto in un tweet - Benvenuta a Venezia, cara Laura. È un grande orgoglio ospitare nel cuore della città una delle più grandi artiste italiane, apprezzata e seguita in tutto il mondo».

Il sindaco di Venezia annuncia il concerto di Laura Pausini

Pinguini Tattici Nucleari a San Giuliano

Il secondo grande appuntamento dell'estate veneziana sarà invece in terraferma, al Parco San Giuliano. È qui che si esibiranno i Pinguini Tattici Nucleari, da poco usciti sul mercato discografico con il nuovo album "Fake News". L'appuntamento è per il 7 luglio, ma come già annunciato qualche settimana fa dal primo cittadino lagunare, la band si fermerà a Mestre un'intera settimana per mettere a punto le prove generali del tour negli stadi che li porterà anche all'Olimpico di Roma e a San Siro a Milano, e che vedrà proprio Mestre tappa prescelta per la data zero.

Se la quota di ticket a prezzo calmierato, riservata ai giovani under 25 residenti nella città metropolitana, è andata polverizzata in poche ore, prosegue a gonfie vele la vendita dei biglietti standard. Nel complesso, ne sono già stati venduti oltre 45 mila.

Gli altri concerti nel territorio metropolitano

La stagione musicale, guardando al territorio metropolitano, sarà protagonista anche con altri due grandi appuntamenti, entrambi lungo il litorale veneziano. Si parte a primavera inoltrata con un altro colosso della canzone italiana apprezzato in tutto il mondo: Eros Ramazzotti farà tappa a Jesolo, a primavera inoltrata, con il suo "Battito Infinito world tour", in programma il 28 aprile al Palazzo del Turismo. Partirà invece da Bibione il tour estivo per gli stadi di Marco Mengoni: il cantante viterbese inaugurerà una lunga serie di appuntamenti in giro per l'Italia con la "data zero" del 17 luglio allo stadio comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grande musica italiana accende l'estate di Venezia

VeneziaToday è in caricamento