Al via la terza edizione del Venezia Jazz Festival fall edition

Dal 3 ottobre al 14 novembre spazio a jazz europeo e tante contaminazioni, dalla letteratura all’elettronica e all’etnica. Il 17 ottobre la seconda edizione del Premio Tomorrow’s Jazz

Tiziano Scarpa

La terza edizione del Venezia Jazz Festival Fall edition ha il sapore della rinascita: dopo un’estate giocata per amore e per necessità nella freschezza delle fondamenta all’aperto, ritorna nei luoghi della musica, accogliendo un pubblico selezionato ma curioso delle nuove sonorità. Si ricomincia a fare musica dal vivo, privilegiando progetti territoriali e qualche proposta europea. Dal 3 ottobre al 14 novembre l’autunno musicale di Veneto Jazz abita le Sale Apollinee del Teatro La Fenice, il Museo di Palazzo Grimani, T Fondaco dei Tedeschi, l’ex Convento dei Crociferi (ora Combo) e il Complesso dell’Ospedaletto, oltre ad animare il salotto dello Splendid Venice Hotel e il jazz club del festival, il Laguna Libre, baluardo estivo dell’attività musicale veneziana. Il festival ospita anche la seconda edizione del Premio “Tomorrow’s Jazz”, dedicato ai giovani talenti del jazz italiano.

Il programma

Si comincia sabato 3 ottobre (ore 19.30) nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice con gli svizzeri VEIN, al secolo Michael Arbenz al pianoforte, Thomas Lähns al contrabbasso, Florian Arbenz alla batteria, e si prosegue l'8 ottobre (alle 16.30) nella sala della Musica del Complesso dell’Ospedaletto, con l’unico concerto in streaming: Walter Lucherini, fisarmonicista esperto di mantici, bandoneonista e compositore, e  Amilcar Rafael Soto Rodriguez, chitarrista e cantante di Villa El Salvador (Perù)  propongono un intreccio di folk, latin e jazz, uniti dall’amore per la lingua ispanica e dalla fusione di culture  e generi musicali. Il giorno seguente (ore 20.30) la Microrchestra, “l’orchestra più agile del mondo”, è di scena al Laguna Libre, con Stefano Olivato (basso e armonica) e Stefano Scutari (chitarre), una formazione che utilizzando strumenti inconsueti e di piccole dimensioni propone un repertorio che va dal jazz alla bossa nova, dal pop alle colonne sonore dei film.

Giovedì 15 ottobre (ore 19.00) si riaccende la musica allo Splendid Venice Hotel con la voce di Kenneth Bailey; a seguire, alle 21, Combo, nell’ex Convento dei Crociferi, ospita uno dei progetti più creativi del festival, Fanfara Station, con il cantautore e polistrumentista tunisino Marzouk Mejri, il trombettista statunitense Charles Ferris e Marco Dalmasso aka Ghiaccioli e Branzini, dj e produttore torinese di stanza a Firenze. Venerdì 16 ottobre (ore 20.30) il Laguna Libre ospita invece un viaggio nella musica popolare del sud Italia con due artiste raffinate e graffianti come Chiara Petronella (chitarra e voce) e Annamaria Moro (violoncello e voce).

I giovani talenti del jazz si danno appuntamento sabato 17 ottobre al Teatro La Fenice per la seconda edizione del Premio Tomorrow’s Jazz, organizzato  da Veneto Jazz  e promosso nell’ambito del Bando Jazz, finanziato dal Mibact. Nel corso della giornata si esibiranno i 13 finalisti del Premio, fra band e solisti, destinati a scrivere il giovane jazz di oggi. A conclusione, sempre alle Sale Apollinee, il concerto (ore 19.30) di Gabriele Mirabassi, da più di trent’anni al vertice tra i migliori clarinettisti del panorama mondiale, sostenuto dal magma sonoro e creativo di Simone Zanchini, considerato uno dei più originali e innovativi fisarmonicisti della scena internazionale.

Giovedì 22 ottobre (ore 19.00) allo Splendid Stevie Biondi, fratello d’arte, propone i classici della musica afroamericana e non solo, reinterpretati in chiave acustica, con piano (Ivan Zuccarato) e percussioni (Leonardo Di Angilla), con uno speciale tributo a Bill Withers. Il giorno seguente, alle 20.30, fra standard americani e musiche popolari, due artiste come Ayşe Cansu Tanrıkulu, voce di origine turca, e Rosa Brunello, al contrabbasso, sono ospiti di Laguna Libre. Il weekend prosegue sabato 24 ottobre (ore 18.30) al museo di Palazzo Grimani con le sonorità di Africation del percussionista e polistrumentista senegalese Dudù Kouaté, con il contrabbassista Alvise Seggi.

Venerdì 30 ottobre (20.30) il giovane chitarrista Luca Zennaro firma al Laguna Libre l’anteprima del nuovo disco, mentre sabato 31 ottobre (ore 18.30), nella sede di Combo (ex Convento dei Crociferi) Debora Petrina, cantautrice e compositrice, incontra le storie dello scrittore Tiziano Scarpa, in “Le cose che succedono di notte”. Giovedì 5 novembre (ore 18.00, ingresso libero con prenotazione obbligatoria) T Fondaco dei Tedeschi ospita il quartetto del sassofonista Diego Borotti e la loro musica nel segno del post-bop. “cUORE, concerto con giocattolo” è invece l’imperdibile live del contrabbassista Daniele Vianello con Dario Zennaro alla chitarra in programma venerdì 6 novembre (ore 20.30) al Laguna Libre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovedì 12 novembre (ore 19.00) ancora un appuntamento allo Splendid Venice Hotel con Donna Gardier, ex voce degli Incognito, cantante per Sting nel "Sacred Love Tour" (2004 e 2005); il giorno dopo, dalle 20.30, al Laguna Libre spoazio a una jam session, per respirare l’atmosfera del festival con i più vivaci musicisti della scena regionale. Infine, sabato 14 novembre (ore 19.30), alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice, l’ultimo appuntamento internazionale con il piano solo di David Helbock in “Playing John Williams", dedicato al grande compositore di colonne sonore, vincitore di Oscar e Grammy.

Biglietti e prenotazioni

  • Concerti Sale Apollinee del Teatro La Fenice: intero 23 euro + diritto di prevendita / ridotto 18 euro + diritto di prevendita (residenti Città Metropolitana di Venezia, under 26, over 65 – acquistabili in prevendita solo nei punti vendita VeneziaUnica). Prevendite: www.teatrolafenice.it  - VeneziaUnica (on line e punti vendita) – Vivaticket (on line)
  • Concerti Combo: concerto Fanfara Station (15 ottobre): intero 7 euro + diritto di prevendita / ridotto 5 euro + diritto di prevendita (residenti Città Metropolitana di Venezia, under 26, over 65)
  • Evento Scarpa/Petrina (31 ottobre): intero 15 euro + diritto di prevendita / ridotto 12 euro + diritto di prevendita (residenti Città Metropolitana di Venezia, under 26, over 65). Prevendite: VeneziaUnica (on line e punti vendita) – Vivaticket (on line)
  • Concerto Palazzo Grimani: intero 12 euro / ridotto 8 euro (residenti Città Metropolitana di Venezia, under 26, over 65). Prenotazioni: jazz@venetojazz.com
  • Concerto T Fondaco dei Tedeschi: ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria scrivendo a fondaco.culture@dfs.com  (fino ad esaurimento posti disponibili)
  • Concerti Hotel Splendid Venice: concerto, aperitivo e petit food 15 € a persona; prenotazioni gr.splendidvenice.ve@starhotels.it - tel. +39 041 5200755
  • Concerti Laguna Libre Food&Jazz: maggiorazione di 5 euro sulla prima consumazione o sulla cena. Prenotazioni: www.lagunalibre.it - tel. 041.2440031 Per l'aperitivo accesso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. I concerti si terranno all'aperto sulla fondamenta di Cannaregio.  In caso di condizioni meteo avverse i concerti si terranno nella grande sala musica all'interno del locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento