Encho Quartet, le giovani stelle del jazz francese chiudono "Les Concerts Festifs"

Sono Thomas e David Enhco, giovani e già affermate stelle del jazz francese a chiudere sabato 15 ottobre la stagione di Les Concerts Festifs, il programma di concerti che propone la musica classica e sinfonica dal gusto underground: una miscela unica che rende i concerti un’esperienza coinvolgente e accessibile anche al grande pubblico.

Insieme al loro Quartetto, i fratelli Enhco accompagnano il pubblico in un viaggio tra Venezia e i Balcani all’insegna della polifonia: un incontro esplosivo tra jazz, musica classica e folklore bulgaro, che nasce da una formazione unica nel suo genere. Il programma si sviluppa a partire da Monteverdi per arrivare ai misteri delle voci bulgare, attraverso arrangiamenti e composizioni originali proposte da questo quartetto di giovani e turbolenti geni musicali. Sul palco, tutto è energia e improvvisazione. Vassilena Serafimova (marimba e percussioni), Adrien Sanchez (sassofono tenore), Thomas Enhco (piano) e David Enhco (tromba) creano una musica da camera senza frontiere, densa di emozioni, tra grazia, audacia e virtuosismo.

Thomas Enhco è uno dei più interessanti giovani talenti del jazz internazionale. Discendente dalla famiglia di musicisti Casadesus, nasce nel 1988 e inizia precocissimo a suonare prima il violino e poi il piano. Il suo primo concerto si tiene a nove anni, quando fu invitato da Didier Lockwood sul palco del jazz al Juan Festival. Oggi si esibisce in tutto il mondo ed è spesso ospite di trasmissioni radiofoniche e televisive in Francia e all’estero. Nel 2013 è stato premiato come Rivelazione ai Grammy francesi dedicati al jazz, riconoscimento che va ad aggiungersi ai numerosi altri ricevuti nella sua giovane e brillante carriera. Nell’aprile 2016 è uscito il suo album Funambules realizzato insieme alla percussionista Vassilena Serafimova per Deutsche Grammophon, considerato già un successo. Nel 2017 intraprenderà una nuova sfida artistica, con una serie di concerti insieme alle orchestre sinfoniche francesi.

David Enhco, classe 1986, è considerato uno degli artisti più interessanti del jazz francese, definito dai critici “talento allo stato puro”. Anche lui avviato molto presto alla musica, inizia a suonare il piano a soli tre anni e la tromba a cinque. A sedici anni calcava già i palcoscenici internazionali, con concerti negli Stati Uniti, Giappone, Germania, Giordania, Cina e altri paesi ancora. Amante delle contaminazioni, nel 2011 ha dato vita allo spettacolo Les Diables Verts, un mix di jazz, musica elettronica, hip hop, danza e poesia d’autore. Nel 2012 per il Festival Jazz di Vienna ha creato una versione originale e mai pensata prima di Pierino e il Lupo, riletto in chiave jazz. Con lui 6.000 bambini chiamati per l’occasione a interpretare gli strumenti e rileggere con David l’opera sotto questa insolita luce.

Prenotazione e biglietteria online su www.lesconcertsfestifs.com o mandando una mail a admin@lesconcertsfestifs.com Punto vendita all’ingresso del concerto presso il Conservatorio di Musica Benedetto Marcello. Acquisto e ritiro dei biglietti prenotati a partire da 45 minuti prima delle rappresentazioni. Forme di pagamento accettate: contanti, assegni.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Questa mostra potrebbe essere rimandata" a Venezia

    • Gratis
    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • Visioni Altre
  • Il ghetto di Venezia e i luoghi di Tintoretto

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Venezia
  • Storie di Carta: arrivano nuovi spettacoli per bambini sulla piattaforma Backstage

    • Gratis
    • dal 5 febbraio al 9 aprile 2021
    • Backstage (piattaforma TSV)
  • Donne di Venezia tra vizi e virtù

    • 6 marzo 2021
    • Presso la statua di Carlo Goldoni
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento