Lunedì, 21 Giugno 2021
Cultura

Sale la febbre dell'arte, conto alla rovescia per l'inaugurazione della 57. Biennale di Venezia

Tutto pronto in laguna, il via ufficiale sabato prossimo 13 maggio. Numerosi gli eventi collaterali, sebbene quest'anno si sia puntato su alcuni tagli per volere della curatrice

Mancano pochi giorni all’inaugurazione ufficiale della 57. Esposizione internazionale d’arte della Biennale di Venezia, che aprirà i battenti in via ufficiale sabato prossimo. Uno degli appuntamenti più importanti della città lagunare, che oltre a mettere in mostra l’estro e la creatività di artisti internazionali, affermati o anche esordienti, fungerà da veicolo per la Città per fare cassa, tra i vari spazi concessi in affitto per organizzare esposizioni ed allestimenti vari, oltre agli ingressi inevetabili derivati dal turismo culturale.

Come di consueto saranno numerosi gli eventi collaterali, sebbene la Fondazione abbia deciso per volere della propria curatrice, Christine Macel, di tagliarli, conncentrandoli nel cuore della città lagunare. Saranno 23 in tutto, sparsi nel territorio. Si segnalano, tra gli altri, in Campo San Geremia a Palazzo Flangini “The end od Utopia. Jaboc Hashimoto, Emil Lukas", “West meets East & East meets West” in Fondamenta de l’Abazia, mentre al Chiostro della Misericordia ci sarà l’Italian Pavilion Opening.

Schermata 2017-05-07 alle 12.55.46-2

Sedi di esposizioni collaterali saranno anche Palazzo Benzon, Palazzo Nani Bernardo, Palazzo Rocca Contarini, Palazzo Pisani Pisani Conservatorio, Santa Maria della Pietà con il “Mongolia Pavilion” e il The Metropole Venice, con il “Bruchium Project”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale la febbre dell'arte, conto alla rovescia per l'inaugurazione della 57. Biennale di Venezia

VeneziaToday è in caricamento