I giovani fino a 26 anni vanno al Toniolo con 2,50 euro

Torna per il terzo anno consecutivo la promozione "Una poltrona per due e mezzo". Trend di iscritti in crescita, obiettivo coinvolgere di più la cittadinanza nei luoghi di cultura

Per il terzo anno consecutivo al Teatro Toniolo i giovani possono sedersi in platea al costo di 2 euro e 50 centesimi. Per la stagione teatrale 2019/20 torna infatti la promozione "Una poltrona per due e mezzo", ossia il biglietto per tutti gli spettacoli in cartellone al prezzo simbolico di due euro e cinquanta, per ragazze e ragazzi della città metropolitana fino ai 26 anni e studenti universitari. Per accedere al modulo basta cliccare su www.culturavenezia.it/toniolo

Un pubblico sempre più giovane

La volontà di rivolgersi ad un pubblico più giovane ha fatto sì che anche il Toniolo sia diventato un luogo di ritrovo per le nuove generazioni: grazie alla promozione nella stagione 2018/19 sono state rilasciate 450 nuove tessere e rinnovate le 690 della stagione precedente. A teatro l’anno scorso sono entrati quindi 1522 giovani, 333 in più rispetto alla promozione della stagione teatrale precedente che aveva registrato 1189 biglietti acquistati a due euro e mezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trend in crescita

E l’obiettivo di quest’anno mira a coinvolgere sempre di più le nuove generazioni, come spiega l’assessore alle Politiche giovanili, Simone Venturini: «Visto il successo che cresce di anno in anno, - ha spiegato - puntiamo ora ad aumentare questi numeri, nella speranza che sempre più giovani vengano a teatro. Per continuare in positivo abbiamo stretto una forte alleanza con le scuole, ma il nostro obiettivo è quello di far venire i ragazzi a teatro soprattutto nel tempo libero, il pomeriggio e la sera, e renderli spettatori di domani, consapevoli ed entusiasti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento