Cosplay&costume play: arte ludica nel pop contemporaneo al Museo di Arte Orientale

Negli spazi del museo, in prossimità delle grandi armature da parata ōyoroi del periodo Edo (1603-1865), si terrà dalle 10 alle 17, per tutto l’orario di apertura del museo, la proiezione di uno straordinario audiovisivo dedicato in particolare al restauro di un’armatura e alle fasi di dressage degli elementi che la compongono su un “manichino” appositamente progettato per l’esposizione, con la partecipazione della restauratrice.

Nel pomeriggio alle ore 17:30 nel portego di Ca’ Pesaro Anna Castelli e Mauro Trevisan parleranno di Cosplay & Costume Play: arte ludica nel pop contemporaneo.

Si parlerà del fenomeno Cosplay come arte ricreativa nel Giappone coevo, un fenomeno introdotto in Italia attraverso un percorso mediatico che ne ha visto la fidelizzazione e l’acquisizione da parte di appassionati orientalisti italiani, i quali ne hanno apprezzato la forma artistica, arrivando a ottenere premi internazionali tra emulazione e tecnica. Gli argomenti trattati spaziano dalla nascita del Cosplay fino al suo riconoscimento ufficiale da parte della società giapponese, alla comparazione con la forma di teatro nipponico denominata kabuki come identificazione e fidelizzazione di segni e simboli da parte del pubblico. Verranno inoltre proiettate immagini relative ai cosplayers più attivi e riconosciuti del panorama italiano, vincitori di numerosi riconoscimenti nelle competizioni ufficiali nazionali e internazionali.

Seguirà una conversazione con i cosplayers presenti ed infine un costume-player italiano indosserà la copia di un’armatura giapponese realizzata ispirandosi a quelle esposte al Museo e al cinema di Akira Kurosawa consentendo di seguire passo passo la vestizione del samurai. 

Ingresso alla presentazione del Cosplay (17:30) libero fino ad esaurimento dei posti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Lì dove non ti aspetti la Street Art: Dolo e i suoi murales

    • 27 febbraio 2021
    • Parrocchiale di San Rocco

I più visti

  • Il Gruppo Unicomm inaugura un nuovo supermercato MEGA a Marghera

    • Gratis
    • 25 febbraio 2021
    • Marghera
  • "Questa mostra potrebbe essere rimandata" a Venezia

    • Gratis
    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • Visioni Altre
  • La cover band ufficiale dei Queen celebra i 50 anni del gruppo rock a Jesolo

    • 27 febbraio 2021
    • PalaInvent
  • I due gemelli veneziani in streaming su Backstage per l'anniversario di nascita e morte di Goldoni

    • Gratis
    • dal 6 al 25 febbraio 2021
    • Backstage (piattaforma TSV)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento