menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mostra sulla scienza a Jesolo, successo prima dell'apertura: già prenotate 350 scuole

Arrivati 6 nuovi tir carichi dalla Germania. Si inaugura il giorno di Santo Stefano

L'erosione marina delle coste, il riscaldamento globale, l’inquinamento da plastica, lo spreco energetico e la tutela del patrimonio idrico, saranno alcuni delle grandi tematiche scientifiche‎ educative e didattiche delle quali si uscirà più consapevoli dopo la visita alla mostra novità del Natale jesolano, “La Fabbrica della Scienza”, https://www.lafabbricadellascienza.it/ la più grande esposizione  interattiva scientifica per bambini e adulti, famiglie e scuole che avrà sede in via Aquileia 123. L’evento espositivo che vede la collaborazione fra Tropicarium Park e Pleiadi srl, sarà aperto al grande pubblico a partire dal 26 dicembre all'1 maggio, arricchendo nel periodo iniziale l'offerta turistica invernale di Jesolo con un’esperienza alla scoperta del mondo che ci circonda e dei suoi fenomeni naturali che lascerà nei visitatori importanti contenuti educativi e didattici.

Le postazioni

Nel frattempo sono giunte a Jesolo da un parco tecnologico della Germania le 100 futuristiche postazioni interattive a bordo di 6 bilici, una novità assoluta che punterà ad attirare al Lido comitive provenienti dalle scuole di tutto il Triveneto durante il periodo invernale. A coordinare i lavori di allestimento Monica Montellato, titolare di Tropicarium Park, nello Spazio Aquileia nei pressi di piazza Brescia. «Si tratta di complesse attrezzature sulle quali stanno già lavorando a pieno ritmo ben 15 allestitori- annuncia l'imprenditrice Monica Montellato, produttrice del grande evento culturale e scientifico - collocando le postazioni interattive arrivate dalla Germania in un percorso espositivo ottimizzato e razionalizzato, predisponendo i vari passaggi tecnici come assemblaggi e test di funzionamento. Siamo pronti anche con il nuovo staff di reception che dovrà far fronte al flusso di visitatori composto soprattutto da famiglie e studenti di primaria e secondaria, ma anche scuole superiori».

L'esposizione

Si tratterà di un'esposizione che permetterà a chiunque di sperimentare il funzionamento di oltre 100 macchine interattive e partecipare a laboratori didattici per comprendere principi e nozioni su: corpo umano, fisica dell'acqua, regole matematiche, illusioni sensoriali, conduzione elettrica, effetti sonori e forze della natura. Esperienze che potranno essere vissute in prima persona da grandi e piccini apprendendo le importanti leggi della natura. Info: https://www.lafabbricadellascienza.it/didattica-scuole-la-fabbrica-della-scienza-jesolo/. “Nella sezione dedicata allo studio della terra inseriremo anche esperienze a contatto con i grandi fenomeni naturali come i tornadi, i terremoti, i vulcani e l'erosione marina” anticipa Monica Montellato del Tropicarium Park, “inoltre daremo molto spazio ai laboratori didattici che sono fra i più richiesti dal pubblico di tutte le età”.

Successo prima dell'apertura

«Già hanno prenotato la visita 350 comitive scolastiche per circa 7000 studenti - aggiunge Monica Montellato “e molte altre stanno prenotando in questi giorni, non ci saremmo mai immaginati un successo di questo genere. Grande curiosità sta suscitando soprattutto il simulatore di erosione marina che riproduce l'azione modellante della marea sulle nostre spiagge. I feedback che ci arrivano sono molto positivi, le scuole che ci hanno contattato, dopo aver valutato l’offerta formativa della Fabbrica della Scienza, ritengono questa mostra una delle migliori in Italia per numero di esperienze e vastità di contenuti scientifici, un evento colturale che si sta dimostrando di grande appeal per gli istituti scolastici».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento