menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fenice, presentato il cartellone 2012-2013: tra tradizione e novità

Sarà "L'Africaine" di Meyerbeer, andata in scena l'ultima volta in Italia negli anni '70, il momento clou della stagione 2013-2014 del teatro La Fenice di Venezia con 18 titoli e 122 spettacoli

Andata in scena l'ultima volta in Italia negli anni '70, sarà "L'Africaine" di Meyerbeer il momento clou della stagione 2013-2014 del teatro La Fenice di Venezia con 18 titoli e 122 spettacoli. Una stagione - presentata oggi dal sovrintendente Cristiano Chiarot e dal direttore artistico Fortunato Ortombina - bilanciata tra tradizione, rivisitazioni ma anche attualità. Tra le altre opere compaiono, ad esempio, una 'Traviata' di Verdi in periodo di Carnevale - in bilico tra tradizione e novità visto il periodo festaiolo - ma anche 'Elegy for young lovers' di Henze, estremamente moderna ma che proprio alla Fenice ebbe la sua prima. Nell'ambito delle collaborazioni ecco 'Il campiello' di Wolf-Ferrari con il teatro Sociale di Rovigo ma anche 'La clemenza di Tito' di Wagner con Madrid. Confermati anche gli allestimenti della già annunciata stagione lirica 2012-2013 (sedici titoli).

 

Presentato anche il cartellone della stagione sinfonica 2012-2013, centrato su un progetto Cajkovskij che al ciclo integrale delle sei sinfonie dirette da Diego Matheuz accosterà varie altre interessanti composizioni dell'autore russo confrontandole e contestualizzandole con importanti capolavori di Musorgskij, Prokofev e Stravinskij - tra cui 'Le sacre du printemps' diretto da Dmitrij Kitajenko nel centenario della prima esecuzione assoluta. Completata da una ricca scelta di lavori mozartiani, da un omaggio al bicentenario verdiano con la 'Messa da Requiem' diretta da Myung-Whun Chung e da una nutrita proposta di composizioni contemporanee in prima o seconda esecuzione assoluta, la Stagione sinfonica sarà affidata, oltre che a Diego Matheuz e Myung-Whun Chung, a direttori di vaglia quali Yuri Temirkanov, Gabriele Ferro, Dmitrij Kitajenko, Rinaldo Alessandrini, Stefano Montanari e Claudio Scimone. Confermati i tradizionali appuntamenti con il Concerto di Natale in Basilica di San Marco, con il Concerto di Capodanno in diretta Rai1 (diretto nel 2013 da Sir John Eliot Gardiner), con il programma di Carnevale e con il Premio Venezia. Le stagioni 2012-2013 e 2013-2014 vedranno la prosecuzione delle due importanti iniziative lanciate lo scorso anno: il Festival estivo 'Lo spirito della musica di Venezia', e l'Atelier della Fenice al Teatro Malibran, che proseguirà la sua esplorazione delle farse giovanili di Rossini. La stagione è anche segnata dal bicentenario della nascita di Verdi e Wagner.
(ANSA)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento