menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna "Lido incontra": edizione all'insegna di letteratura, cinema, teatro e musica

Un programma ampio e variegato, incentrato sul tema "L'Armenia, gli armeni e la Serenissima. La cultura di un popolo in esilio". Al via dal 30 marzo fino al 22 ottobre al Lido

Un ricco programma di incontri per approfondire gli incroci di storia e di cultura tra la Repubblica  di Venezia e quei popoli che in misura e in modo diverso sono entrati in contatto con la Serenissima. Dopo la prima edizione, nel 2016, che ha approfondito più aspetti della cultura ebraica, la nuova stagione di “Lido Incontra”, promossa dalla Proloco del Lido di Venezia e Pellestrina, con la collaborazione di numerosi partner, propone un variegato calendario di appuntamenti sul tema "L'Armenia, gli armeni e la Serenissima. La cultura di un popolo in esilio".

Un programma ricco e variegato

Dal 30 marzo al 22 ottobre, in diversi luoghi del Lido di Venezia, tra cui anche l'antico chiostro di San Nicolò, letteratura, cinema, teatro, musica saranno protagonisti di una manifestazione di grande respiro culturale. L'iniziativa è stata presentata mercoledì mattina a Ca' Farsetti alla presenza del prosindaco del Lido Paolo Romor e della presidente della Proloco del Lido di Venezia e Pellestrina, Micaela Salmasi. "Questo evento - ha esordito Romor - è un primo coronamento del lavoro che questa Amministrazione comunale ha compiuto da quando si è insediata. Al Lido avevamo trovato un contesto molto compromesso e dalle prime ore di mandato siamo intervenuti per sanare la situazione del buco davanti al palazzo dell'ex Casinò. Credevamo infatti che quella ferita, oltre a essere uno sfregio patito da tutti i cittadini lidensi, fosse il principale ostacolo alla possibilità per l'isola di ripartire, ritenendo che l'area costituisse un volano per rimettere in moto le energie positive dell'isola. In tempi straordinari siamo riusciti a concludere i lavori. A due anni e mezzo dal nostro insediamento possiamo dire che l'intuizione è stata corretta: comincia a delinearsi il rilancio del Lido".

Gli eventi

Grazie alla collaborazione e al patrocinio di numerose realtà, la Proloco ha organizzato numerosi appuntamenti, la maggior parte dei quali gratuiti. Gli incontri dedicati alla letteratura inizieranno il 30 marzo al Grande Albergo Ausonia&Hungaria con le leggende del popolo armeno. Il 13 e 19 aprile e il 29 settembre verranno proposti, a cura di BarchettaBlu, eventi dedicati ai più piccoli. La musica avrà uno spazio importante con l'obiettivo di far conoscere compositori e strumenti armeni, come il Duduk, voce d'Armenia nel mondo. Per l'arte cinematografica verranno proposte al cinema Astra le proiezioni dei film “Il padre”, “Ararat”, “La masseria delle allodole”. In questo excursus culturale non poteva mancare un approfondimento gastronomico con degustazioni e presentazioni di ricette tradizionali.

San Lazzaro degli Armeni

Saranno inoltre previste alcune visite all'Isola di San Lazzaro degli Armeni: l'11 maggio, il 16 giugno e il 29 settembre, dedicata quest'ultima alle famiglie e arricchita dalla lettura di fiabe armene e atelier creativo a cura di BarchettaBlu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento