menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

M9, in 118 si candidano al ruolo di direttore: la commissione creerà la "short list" di 5 nomi

L'avviso pubblico è scaduto lo scorso venerdì. La commissione presenterà la lista dei 5 papabili al CdA, cui spetterà l'ultima parola sulla scelta del direttore del nuovo polo culturale

Sono 118 i profili che hanno risposto all’avviso pubblico indetto dalla Fondazione di Venezia per l'assegnazione dell'incarico di direttore di M9 - Museo del Novecento Polo Culturale Multimediale scaduto venerdì scorso. Ora Praxi, società di consulenza, procederà alla presentazione di una lista di 10 nominativi alla commissione istituita a fine maggio e che avrà l'ultima voce in capitolo nella scelta di un ristretto gruppo di profili reputati più adeguato e competente.

La scrematura

Spetterà quindi ad Alberto Ferlenga e Gianni Toniolo del Consiglio Generale della Fondazione, Amerigo Restucci del consiglio di amministrazione, Giovanni Dell’Olivo, direttore della Fondazione, Valerio Zingarelli, amministratore delegato di Polymnia Venezia, Gabriella Belli, direttrice della Fondazione Musei Civici di Venezia e Giuseppe Barbieri, professore ordinario di Storia dell’arte moderna all’Università Ca’ Foscari Venezia selezionare dalla short list una rosa di 5 candidature all’interno della quale sarà individuata la terna da sottoporre al CdA della Fondazione di Venezia per la scelta definitiva, prevista per  il mese di luglio.

Brunello: "Sceglieremo la figura più idonea"

"Siamo soddisfatti del risultato ottenuto sia in termini quantitativi che qualitativi - commenta Giampietro Brunello, presidente della Fondazione di Venezia - Il numero e l’elevata caratura dei profili candidati, come ci fanno sapere dalla agenzia incaricata, confermano l’interesse verso M9 e la scelta fatta dalla Fondazione di individuare attraverso il mercato, nazionale e internazionale, la migliore professionalità. Siamo sicuri di riuscire a scegliere la figura più idonea a guidare un museo che intende diventare un punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale per contenuti, innovazione e capacità di essere un modello di sviluppo decittà e dell’intera area metropolitana".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

  • Mestre

    "Il Mummia" torna a Mestre e finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento