Splendida Erika, sei tu la Maria del Carnevale 2018. Il nuovo Angelo arriva da Castello

Proclamata la vincitrice del concorso che ha visto protagoniste 12 ragazze del territorio metropolitano. La premiazione lunedì sera alla Fenice: "Venezia è la città che amo"

Dopo 10 giorni di grandi emozioni ed esperienze uniche tra sfilate, lezioni di portamento, iniziative di solidarietà con anziani e disabili, si è concluso questa sera nelle sale Apollinee del Teatro La Fenice il concorso che ha visto 12 ragazze della Città Metropolitana di Venezia vivere il sogno di rappresentare la bellezza e la tradizione veneziana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erika ha conquistato tutti

Ha conquistato tutti, compresa la giuria tecnica, grazie al suo sorriso e alla sua bellezza. La nuova Maria del Carnevale arriva da Castello e ha 19 anni: Erika Chia, studentessa universitaria di Economia aziendale a Padova, raccoglie il testimone dell'Angelo 2018, Elisa Costantini, con cui c'è stato un lungo abbraccio durante la premiazione.  All’evento ha partecipato il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, insieme alla presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, agli assessori al Turismo e alle Partecipate, Paola Mar e Michele Zuin, al consigliere delegato alle Tradizioni, Giovanni Giusto.

Brugnaro: "Grazie agli organizzatori"

Tra gli ospiti anche il prefetto Carlo Boffi, il questore Danilo Gagliardi, il comandante provinciale dei carabinieri, Claudio Lunardo, il comandante della polizia locale, Marco Agostini. Nel congratularsi con la vincitrice del concorso, il primo cittadino ha ringraziato tutte le altre partecipanti e un ringraziamento è stato espresso anche nei confronti degli organizzatori, di Vela, delle forze dell’ordine, che hanno garantito durante tutto il periodo del Carnevale la sicurezza in città.

La tradizione delle Marie

La manifestazione, rilanciata a Venezia dopo secoli di abbandono da Bruno Tosi e organizzata da Maria Grazia Bortolato, rievoca in chiave moderna il rapimento e la liberazione di dodici promesse spose ai tempi del doge Pietro Candiano III (1039). All’inizio del IX secolo il 2 febbraio di ogni anno, giorno della purificazione di Maria, le dodici più belle fanciulle del popolo scelte a rappresentare la città si radunavano insieme ai loro promessi sposi nella chiesa di San Pietro di Castello, per ricevere la benedizione nuziale. A pochi passi da dove abita ora Erika Chia. Martedì pomeriggio, alle 16.30, in occasione dello Svolo del Leon, la nuova Maria verrà presentata al pubblico di piazza San Marco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento