menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nave de Vero presenta "Play'n learn": un'area ludica per imparare divertendosi

Sono 9 le postazioni esterne al centro commerciale, che permetteranno a bambini, ma anche ai più grandi, di sperimentare con i sensi. Con l'udito e anche con la vista

Nave de Vero presenta "Play’n Learn", un’area esterna situata in prossimità dell’ingresso principale del centro commerciale, pensata per offrire un’esperienza ludico-didattica a bambini e ragazzi.

Nove postazioni a libero accesso per sperimentare a 360°. Dallo “Stripy Mirror”, lo specchio a strisce che mescola i volti di due persone che devono combaciare grazie ai movimenti del corpo e della testa, per potersi guardare attraverso gli occhi di un’altra persona, al caleidoscopio di specchi da attraversare per vedere la propria immagine riflessa da una moltitudine di punti.

Ma non è solo il movimento ad essere stimolato dalle varie installazioni, bensì anche i sensi come udito e vista. Il muro del suono è un vero strumento musicale che ricorda un organo, composto da tubi di diversa lunghezza: premendo i “tasti” si attiva un martelletto che colpisce il tubo da cui si genera una nota. Vicino al muro si trovano anche gli alberi musicali; tronchi stilizzati dai quali si diramano fronde e foglie sonore, da percuotere a mani nude o con le bacchette in dotazione, per produrre suoni che ricordano gli antichi tamburi. L’esperienza musicale continua nella nuova area con “Dj Spot”, un altoparlante analogico grazie al quale poter ascoltare il brano preferito: sarà sufficiente inserire il proprio smartphone nell’apposito vano e girare un disco per generare l’energia necessaria a diffondere la musica!

Tre maxi-dischi fissati a parete e decorati con particolari grafiche sono invece i protagonisti del senso visivo: ruotando un disco e allontanandosi di un passo per osservarne il movimento, l’occhio crea automaticamente immagini complementari e polarmente opposte, mantenendo l’unità in una varietà di percezioni.

La scienza è protagonista in diverse installazioni dell’area “Play’n Learn” di Nave de Vero, come ad esempio nella colonna-vortice. Un cilindro pieno d’acqua azionabile tramite una manovella per riprodurre movimenti a spirale e avvitamenti presenti in natura nella forma del mulinello. Un esperimento che permette di osservare come l’acqua formando il vortice ruoti in due direzioni, creando essa stessa un contro-movimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento