Sabato, 18 Settembre 2021
Cultura

Scuola Grande di San Rocco, le opere del Tintoretto "ritrovano la luce"

Presentato venerdì, alla presenza del vicesindaco Colle e del ministro dei Beni e delle attività culturali Bonisoli, il nuovo sistema di illuminazione dei teleri dell'artista

In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla nascita del Tintoretto, i celebri teleri della sala capitolare della Scuola Grande di San Rocco a Venezia tornano a splendere sotto una nuova luce, grazie ad un sistema di "lighting design". Il pubblico potrà ora apprezzare appieno la tecnica compositiva delle maestose tele del pittore, la costruzione delle figure, realizzate con pennellate di puro colore e luce, nonché i particolari sullo sfondo, le particolarità simboliche, elementi che contraddistinguono l’opera del celebre pittore veneziano e che appaiono con tutta la loro potenza espressiva. Presenti all'inaugurazione il vicesindaco di Venezia Luciana Colle e il ministro per i Beni e le attività culturali Alberto Bonisoli.

Il progetto di illuminazione

Il progetto, messo a punto da Studio Pasetti Lighting, e realizzato su commissione della Confraternita della Scuola Grande di San Rocco e con la collaborazione tecnica dell'azienda iGuzzini, rappresenta un traguardo nel settore museale verso un nuovo concept nell’uso della luce, in grado di valorizzare il ricco patrimonio artistico della Sala capitolare. Le opere tornano così a vivere grazie alla regia di luci, progettata per rendere unica, emozionante e coinvolgente l’esperienza del visitatore.

«Un gradito supporto per la città»

«Ringrazio iGuzzini - ha commentato Colle - per aver messo a disposizione di Venezia la loro tecnologia, che ci permette di apprezzare nel modo migliore le straordinarie opere d'arte che questa sala ospita. Mi auguro che altri imprenditori possano seguire il loro esempio e offrire il loro supporto per aiutarci a conservare e tutelare l’eccezionale patrimonio artistico della nostra città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Grande di San Rocco, le opere del Tintoretto "ritrovano la luce"

VeneziaToday è in caricamento