menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orientalia, la graphic novel sulle "mille e una notte a Venezia" candidata al Premio Strega

Primo step per l'opera di Alberto Toso Fei e Marco Tagliapietra, nominata dagli "Amici della Domenica", ossia l'artista Mimmo Paladino e lo scrittore Roberto Ippolito

Un primo riconoscimento importante. È candidata al Premio Strega 2017 la graphic novel "Orientalia, mille e una notte a Venezia" dello scrittore Alberto Toso Fei e dell'illustratore Marco Tagliapietra. Lo annuncia la casa editrice Round Robin, specializzata in graphic novel. La candidatura è stata presentata dagli "Amici della Domenica", l'artista Mimmo Paladino e lo scrittore Roberto Ippolito.

Dai due autori veneziani una "mille e una notte" filologica e magica a un tempo, che ha come protagonista Saddo Drisdi, l'ultimo dei turchi rimasto storicamente a Venezia, che con i suoi racconti di vicende secolari, tra la Serenissima e la Sublime Porta, sospesi tra mito e storia, incanta sette bambini sfuggiti agli austriaci ed entrati di soppiatto nel Fondaco dei Turchi, ora in disfacimento. La ricostruzione per immagini presente nella graphic novel restituisce una Venezia filologica anche sotto il profilo iconografico. ''La documentazione che sta alla base di 'Orientalia' - spiega l'illustratore Marco Tagliapietra - è enorme''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento