rotate-mobile
Cultura

L'emergenza al tempo dei social, a Ca' Foscari si parla di informazione verificata e "caos"

Si è tenuto al campus scientifico di Mestre il seminario Massive Digital Meetings. Tra le varie esperienze raccontate, anche quella di Emergenza 24 e di RadioTaxi Venezia

Informazioni e rumore. È ciò che si genera nei social network in occasione di eventi di grossa portata e in particolare durante le emergenze. Una girandola di post e condivisioni, nella maggior parte dei casi non verificati, con il rischio di creare una falsa informazione. Su questo tema si è sviluppato il seminario Massive Digital Conversations giovedì mattina nel campus scientifico Ca' Foscari di via Torino a Mestre. Si è parlato di canali di conversazione con i cittadini, come si possono superare i limiti dell’eccesso di informazione e quali sono le nuove tecnologie digitali abilitanti.

Tra i vari interventi di giornata anche l'esperienza di RadioTaxi Venezia. L'esempio della possibilità di costruire una rete operativa 24 ore su 24 sul territorio. La cooperativa, da alcuni anni con oltre 120 veicoli operativi, collabora attivamente con emergenza24, fornendo informazioni tempo reale su viabilità, traffico, visibilità, eventi meteo e altre emergenze sul territorio veneziano.

Radiotaxi è in grado di mobilitare la sua flotta per raccogliere informazioni, aggiornamenti e dati su quello che accade di significativo nel territorio. "Da parte nostra - spiegano da emergenza24 - forniamo informazioni su viabilità, in particolare negli snodi strategici della Tangenziale di Mestre, accesso all’aeroporto Tessera e la parte urbana delle autostrade A4 e A27. Una preziosa partnership ricca di spunti e di altre iniziative congiunte".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'emergenza al tempo dei social, a Ca' Foscari si parla di informazione verificata e "caos"

VeneziaToday è in caricamento