Il cuore dei veneziani pulsa a San Marco, in mille per la foto da record

"Venezia e la giustizia - essere Venezia" è il dodicesimo e ultimo evento del progetto "Venezia Rivelata", che si ripropone con le modalità della grande performance collettiva realizzata il 25 aprile 2014 grazie a mille veneziani che hanno formato un enorme “Bocolo” di rosa vivente.

Sarà realizzata una performance collettiva in Piazza San Marco, un cuore che si illuminerà dopo il tramonto, espressione inequivocabile del grande amore dei veneziani - residenti o, per l’appunto, “del cuore” - per questa unica città. Tutti i partecipanti saranno vestiti interamente di bianco, il colore della purezza, della giustizia e della speranza, a richiamare la grande storia nel campo dei diritti umani e, appunto della giustizia, nel corso dei secoli della Serenissima Repubblica. A tutti i partecipanti verrà disegnato un cuore artistico sul volto grazie alla collaborazione dei volontari facepainter e di Diamond FX (azienda specializzata che offrirà i colori per la pittura su corpo) e verrà loro consegnato in omaggio un ombrello bianco, grazie alla collaborazione de Al Duca d’Aosta, che servirà a creare una immagine suggestiva e mai vista in questa piazza, che farà il giro del mondo.  La performance di land art umana collettiva, ideata e coordinata dall’artista Elena Tagliapietra, vedrà partecipare attivamente 1000 veneziani e presenterà al centro del cuore altri momenti performativi di danza, presentati da alcuni protagonisti delle precedenti tappe.
 

Lo scrittore Alberto Toso Fei racconterà storie antiche e ricercate sull’insieme di leggi che Venezia ha emanato nel corso della sua storia, dall’abolizione del commercio di schiavi (primo Stato al mondo a farlo, nel 960) alle normative sul lavoro minorile, in vigore fin dalla fine del Trecento per tutelare i bambini e le bambine, al primato sul riconoscimento della proprietà intellettuale, con la creazione del primo “copyright” della storia.

Sarà effettuato un flash reading durante l’evento in piazza San Marco e un reading più approfondito durante la serata grazie all’appuntamento successivo alla performance, col quale festeggiare con un brindisi la chiusura del progetto biennale che ha visto Venezia raccontata nelle sue antichissime tradizioni e nei suoi luoghi preziosi in chiave contemporanea grazie a innovative performance artistiche di pittura sul corpo, danza contemporanea e interazioni con la tecnologia mai realizzate prima.

Il progetto "Venezia Rivelata" è realizzato in collaborazione con Vela Spa, con il supporto organizzativo di 2erre Organizzazioni e con il patrocinio dell’Assessorato alla cultura del comune di Venezia. Tutte le  musiche del progetto sono state create dal musicista veneziano Mattia Corso.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Da Anastacia a Eros Ramazzotti: il batterista Ricky Quagliato al Teatro del Parco

    • 21 marzo 2021
    • Teatro del Parco

I più visti

  • "Questa mostra potrebbe essere rimandata" a Venezia

    • Gratis
    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • Visioni Altre
  • Il ghetto di Venezia e i luoghi di Tintoretto

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Venezia
  • Storie di Carta: arrivano nuovi spettacoli per bambini sulla piattaforma Backstage

    • Gratis
    • dal 5 febbraio al 9 aprile 2021
    • Backstage (piattaforma TSV)
  • Donne di Venezia tra vizi e virtù

    • 6 marzo 2021
    • Presso la statua di Carlo Goldoni
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento