Eclipse, 1969-2019 from Pink Floyd to the moon

“There is no dark side really, as a matter of fact it's all dark”
(In realtà non c'è un lato oscuro della luna, come dato di fatto è tutto buio)

È questa la frase che chiude uno dei dischi più famosi della storia del rock, un disco rimasto nelle classifiche americane dei 100 dischi più venduti per
oltre 400 settimane e che ancora vende migliaia di copie ogni anno... Stiamo parlando ovviamente di “The Dark Side Of The Moon” dei Pink Floyd,
un gruppo che con la luna ha sempre avuto uno stretto rapporto. Quando l'11 luglio 1969 la BBC inglese organizzò la diretta che doveva commentare lo sbarco lunare dell'uomo, chiamò proprio i Pink Floyd per realizzare un sottofondo sonoro, con un lungo brano strumentale (rimasto inedito fino alla recente inclusione nel box "The Early Years"), intitolato “Moonhead”.

Ma fu con il mitico album del prisma del 1973 che il legame tra la band inglese e la luna divenne indissolubile, sia per il titolo del disco che per alcuni dei testi in esso inclusi, a partire dal brano “Eclipse”, che puntualmente viene usato dai vari servizi giornalistici quando si vuole commentare qualche eclissi lunare. Il tema venne poi ripreso da Roger Waters, il “genio creativo dei Pink Floyd”, nel corso del suo tour solista del 2006/2007 intitolato proprio “The Dark Side Of The Moon tour”.

A 50 anni di distanza dal primo allunaggio, l'Associazione Culturale Floydseum, grazie alla collaborazione e all'ospitalità dello Studio 33 Giri di
Fossò, è lieta di proporvi questa nuova, preziosissima mostra, composta da vinili, poster autografati, magliette, materiale promozionale, video e foto, tutto a tema “The Dark Side Of The Moon” ed allunaggio.

Inaugurazione domenica 6 ottobre ore 18 presso lo Studio 33 Giri, Via Zona Industriale IX Str. n° 21, Fossò

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Storie sulla pelle: tatuaggi in mostra al museo M9 di Mestre

    • dal 5 luglio al 17 novembre 2019
    • M9
  • Urbanimal | Riapre la fondazione Masieri a Venezia

    • Gratis
    • dal 11 maggio al 30 novembre 2019
    • Palazzina di Fondazione Masieri
  • L'Inferno di Dante all'Arsenale di Venezia con le sculture di Vasily Klyukin

    • dal 8 maggio al 24 novembre 2019
    • Arsenale

I più visti

  • Fantasmi di Venezia: passeggiate serali in laguna, tra miti e leggende "paurose"

    • dal 31 ottobre 2019 al 31 marzo 2020
    • San Marco
  • Storie sulla pelle: tatuaggi in mostra al museo M9 di Mestre

    • dal 5 luglio al 17 novembre 2019
    • M9
  • Urbanimal | Riapre la fondazione Masieri a Venezia

    • Gratis
    • dal 11 maggio al 30 novembre 2019
    • Palazzina di Fondazione Masieri
  • L'Inferno di Dante all'Arsenale di Venezia con le sculture di Vasily Klyukin

    • dal 8 maggio al 24 novembre 2019
    • Arsenale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento