menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sole bacia la domenica veneziana: tra Noale in fiore, maratona dei Dogi e sport a Mestre

Una giornata all'insegna di mostre mercato e sport nel territorio di Venezia e provincia. La domenica ideale per godere delle numerose iniziative, con condizioni climatiche ideali

Temperature miti, sole che splende in cielo. La domenica ideale per godere di sport, eventi e tradizioni nel territorio del Veneziano. Numerose sono infatti le iniziative che scandiscono la giornata, dal tradizionale appuntamento primaverile con Noale in Fiore, giunto quest'anno alla 39esima edizione, alla maratonina dei Dogi, partita da Stra poco dopo le 9 di mattina, passando per la giornata di sport in piazza Ferretto dedicata ai 120 anni della Figc, appuntamento posticipato lo scorso mese a causa del mal tempo.

Noale in Fiore

La piazza di Noale già dalle prime ore della mattina ha cominciato a popolarsi dei primi avventori, che hanno voluto districarsi tra i banchi di fiori e piante evitando quella che sarà, con ogni probabilità, una vera e propria ressa nel corso della tarda mattinata e più probabilmente nel pomeriggio. Le previsioni, quest'anno, parlano del possibile accesso in città di circa 70mila persone. Nella tarda mattinata avventori e residenti hanno riempito piazza XX Settembre e piazza Castello, i due centri principali della manifestazione.

Sul palco principale della manifestazione, in piazza Castello, presenti anche le Marie del Carnevale di Venezia, come nell'edizione 2017. Nello specifico, alle bellissime veneziane, è spettata l'inaugurazione della manifestazione, a partire dalle 11. Ad accogliere le autorità e i premiati (tra i quali i cittadini noalesi scelti per il concorso ‘il miglior balcone fiorito’) madrina è stata propria Erika Chia a Maria in carica, accompagnata dalle altre finaliste e compagne di viaggio.

Dogi's Half Marathon

Lo sport anima invece la Riviera, con la 21esima edizione della Dogi's Half Marathon, partita da Villa Loredan a Stra, alla presenza di migliaia di sportivi che si contendono la vittoria finale o che hanno deciso di trascorrere la giornata all'insegna di uno stile di vita più salutare. Lungo i 21 chilometri di gara (di fatto una mezza maratona), gli atleti hanno potuto ammirare ben 19 ville venete, a partire dalla celebre Villa Pisani di Stra, quest’anno posizionata in prossimità di partenza e arrivo. Dopo aver lasciato Stra, il percorso di gara, una sorta di ellisse, si sviluppa in senso orario, toccando anche Fiesso d’Artico, Dolo e Mira.

120 anni della Figc

Al via alle 10.30 nel salotto buono di Mestre, invece, al via "SiAMO il calcio", manifestazione di sport e solidarietà per celebrare i 120 anni della fondazione della Figc. L'appuntamento vede allestiti 4 mini campi da gioco, nel quale bambini e ragazzini si possono sfidare in partite 3 contro 3. Presenti anche due aree tecniche in cui i ragazzi possono mettere in mostra le proprie abilità col pallone. I ragazzini, dai 5 ai 10 anni, 350 in tutto dalle società calcistiche della provincia, si sono sfidati in prove di abilità tecnica nel cuore di Mestre. Numerose le persone che si sono assiepate ai bordi della piazza, curiosi di ammirare la destrezza dei giovani campioni palla al piede.

calcio-piazza-ferretto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sequestrate 83 tonnellate di rifiuti al porto di Venezia

  • Cronaca

    Taxi fermi: fatturato giù del 98% su acqua e dell'86% su gomma

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento