rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Festival del cinema di venezia Lido

Mostra del cinema, Harry Styles strega il Lido

La folla si è radunata già dalla mattina presto. L'artista britannico recita in "Don't worry darling". In gara McDonagh (che dirige Colin Farrell) e Fukada. C'è anche il documentario di Gianfranco Rosi

Due film fuori concorso, il documentario di Gianfranco Rosi "In viaggio" e il distopico "Don't worry darling" della regista e attrice Olivia Wilde, sono fra i titoli più attesi di oggi, 5 settembre, alla Mostra del cinema di Venezia. Rosi, già Leone d'oro nel 2013 con Sacro Gra, presenta stavolta il ritratto di Papa Francesco attraverso i suoi viaggi, mentre Don't worry darling è già al centro dell'attenzione perché ne è protagonista la popstar Harry Styles (anche compagno della cineasta).

Mostra del Cinema, il red carpet del 5 settembre (foto Tommasini)

I giovanissimi fan hanno cominciato a radunarsi davanti al red carpet già dalla mattina presto per poterlo vedere da vicino. Nel corso della giornata sono arrivati a centinaia. Styles, il divo del giorno, li ha ringraziati durante la conferenza stampa seguita alla proiezione del film: «Sono grato alle persone che mi hanno sempre appoggiato nella mia vita, che mi hanno consentito di poter fare la musica che mi piace fare e ora mi seguono al cinema». "Don't worry darling", al cinema dal 22 settembre con Warner Bros, è un thriller distopico ambientato negli anni '50 nella perfezione di Victory, un progetto segreto di ordine e disciplina organizzato da una sorta di messia sexy (Chris Pine) in cui gli uomini lavorano allo "sviluppo di materiali avanzati", mentre le mogli in perfetto stile americano dell'epoca puliscono casa, cucinano e vanno a fare shopping. Ma questa vita idilliaca è messa in discussione da Alice (Florence Pugh): «Un'eroina rivoluzionaria - l'ha definita la regista - sono questi i supereroi che vorrei vedere oggi».

Pugh era assente all'incontro stampa, mentre sarà stasera sul tappeto rosso. Sul web circolano i pettegolezzi su grandi incomprensioni tra lei e Styles: rumors sul fastidio provato dalla attrice per la storia d'amore, nata sul set, tra la regista e l'attore protagonista, quando lei stava ancora con Jason Sudeikis, gossip sul presunto licenziamento di Shia LaBeouf, sostituito in corsa da Harry Styles, ma soprattutto, per le scene di sesso tra lei e Styles su cui si starebbe puntando. «Il web si basa su questi gossip e non voglio aggiungere altro», ha risposto scocciata Olivia Wilde. «Il fatto che ci siano molti lati negativi nei social è sotto gli occhi di tutti - ha dato manforte Harry Styles - ma non è solo così, tante cose positive avvengono grazie all'aiuto dei social».

La giornata vede anche la consegna del premio Campari Passion alla costumista del film, Arianne Phillips. Sempre fuori gara, torna un altro autore già vincitore del Leone d'oro, Lav Diaz (premiato nel 2016 per The Woman Who Left), con "Kapag Wala Nang Mga Alo", che ha per protagonista un ufficiale di polizia dilaniato da un dilemma morale.

Per il concorso, è di nuovo in gara Martin McDonagh (Tre manifesti a Ebbing, Missouri) con "The Banshees of Inisherin", sul rapido precipitare di eventi che coinvolge due amici, interpretati da Colin Farrell e Brendan Gleeson. In corsa per il Leone d'oro arriva anche il dramma "Love life" del giapponese Koji Fukada su una coppia che va in pezzi dopo un terribile dolore.

In Orizzonti Extra c'è la dramedy surreale "Amanda", con Benedetta Porcaroli mattatrice nel ruolo di un'imprevedibile ragazza pronta a tutto per riuscire ad avere una migliore amica. Fra gli interpreti anche Giovanna Mezzogiorno e il vincitore di X factor Michele Bravi, qui al debutto da attore.

Ecco alcuni dei principali appuntamenti di oggi, lunedì 5 settembre:

  • THE BANSHEES OF INISHERIN di Martin McDonagh (Venezia 79) con Virginie Efira, Roschdy Zem, Chiara Mastroianni (Sala Grande alle 16.45). Ambientato su una remota isola al largo della costa occidentale dell'Irlanda, il film segue le vicende di due amici di vecchia data, Padraic e Colm, che si ritrovano in un'impasse quando Colm decide bruscamente di porre fine alla loro amicizia.
  • LOVE LIFE di Koji Fukada (Venezia 79) con Fumino Kimura, Kento Nagayama, Tetta Shimada, Atom Sunada (Sala Grande alle 21.45). Taeko conduce una vita tranquilla accanto al marito Jiro e al figlio Keita, finche? un tragico incidente non riporta nella sua vita Park, padre biologico del bambino, di cui non si avevano notizie da anni.
  • IN VIAGGIO di Gianfranco Rosi (Fuori concorso), documentario (Sala Grande alle 14.30). Gianfranco Rosi ripercorre i viaggi del Papa. Nell'osservare il Pontefice che guarda il mondo, Rosi imposta un dialogo a distanza tra il flusso dell'archivio dei viaggi pastorali, le immagini del suo cinema, l'attualita? e la storia recente.
  • PREMIO CAMPARI PASSION FOR FILM a ARIANNE PHILLIPS (Sala Grande alle 19); a seguire
  • DON'T WORRY DARLING di Olivia Wilde (Fuori concorso) con Florence Pugh, Harry Styles, Chris Pine, Olivia Wilde. Alice e Jack vivono nella comunita? idealizzata di Victory, la citta? aziendale sperimentale che ospita gli uomini che lavorano al progetto top-secret Victory e le loro famiglie. Dietro l'apparente vita idilliaca si nasconde qualcosa di più oscuro.
  • KAPAG WALA NANG MGA ALON (QUANDO NON CI SONO PIÙ ONDE) (Fuori concorso) con John Lloyd Cruz, Ronnie Lazaro, Shamaine Centenera- Buencamino (Sala Giardino alle 17). Il brillante tenente Hermes Papauran vive un difficile dilemma morale: come membro delle forze di polizia, e? infatti testimone diretto dell'omicida campagna antidroga che la sua istituzione sta attuando con zelo.
  • AMANDA di Carolina Cavalli (Orizzonti Extra) con Benedetta Porcaroli, Galatea Bellugi, Giovanna Mezzogiorno, Michele Bravi (Sala Giardino alle 21). Da che si ricorda la 24 enne Amanda non ha mai avuto amici. È la cosa che desidera di più. Quando scopre che da neonate lei e Rebecca passavano un sacco di tempo insieme, la ragazza si lancia nella missione di convincerla che sono ancora migliori amiche. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra del cinema, Harry Styles strega il Lido

VeneziaToday è in caricamento