Festival di Portogruaro: l'evento musicale internazionale alla 37. edizione

Giovedì 22 agosto strumenti classici alla ricerca dell'Estro vivaldiano, a Caorle. Un quartetto di clarinetti a Bagnara di Gruaro e il concerto degli studenti delle Masterclass al Municipio

Il Clartet

Festival di Portogruaro, 37. edizione dal 20 agosto al 18 settembre. Tre gli eventi in programma giovedì 22 agosto. Alle 18, in sala consiliare del Municipio, il concerto degli studenti delle Masterclass. Alle 21, alla cattedrale di Caorle, l'Estro Armonico di Vivaldi e, sempre alle 21, a Bagnara di Gruaro, Clartet, il quartetto di clarinetti. Tutto a ingresso libero.

Armoniosa

Un violino, 2 violoncelli, di cui uno piccolo a 5 corde, un clavicembalo e un organo, prestati alla ricerca dell'Estro Armonico vivaldiano: nella cattedrale di Caorle, tra stile romanico e bizantino, è ospitato il concerto dell'ensemble Armoniosa. Cinque solisti presentano il nuovo lavoro nelle trascrizioni di Michele Barchi, cembalista del quartetto. Composto da Francesco Cerrato al violino, Stefano Cerrato al piccolo violoncello a 5 corde, Marco Demaria al violoncello di continuo, Michele Barchi al clavicembalo e Daniele Ferretti all'organo. Del nuovo lavoro i cinque solisti eseguono al Festival il secondo, l'ottavo e il dodicesimo. Ad affiancare gli estratti del monumento vivaldiano alcuni brani di Biber e Bach.

Clartet

Sempre alle 21, giovedì 22 agosto, nella chiesa di Bagnara di Gruaro si esibisce Clartet, quartetto di soli clarinetti composto da Francesco Cristante (clarinetto soprano, clarinetto piccolo), Federico Navone (clarinetto soprano), Giacomo Cozzi (clarinetto soprano), Leonardo Gasparotto (clarinetto soprano, clarinetto basso). I quattro giovani musicisti si sono formati nel pordenonese e hanno poi proseguito gli studi a Udine (Conservatorio) con Davide Teodoro. Al Festival sanciscono il gradito ritorno degli strumenti a fiato e affrontano un repertorio totalmente contemporaneo, con musiche di Leonard Bernstein, Claude Debussy, Elliott Carter, Bela Kovaks, Manuel de Falla, Astor Piazzolla e del francese Guillaume Connesson (classe 1970): alcune pagine sono appositamente scritte per l'organico di clarinetti, altre sono il risultato di trascrizioni, alcune delle quali firmate dagli stessi componenti del quartetto.

Gli studenti

E ancora giovedì 22 agosto, alle 18, nella sala consiliare del Municipio di Portogruaro, il Festival di Portogruaro presenta il secondo appuntamento dedicato ai giovani, con il Concerto degli studenti delle Masterclass con musiche di autori vari (ingresso libero). Cuore pulsante del Festival, le masterclass sono tenute da docenti di caratura internazionale e portano nella cittadina veneta centinaia giovani musicisti da tutto il mondo che qui vengono a formarsi. Il Festival internazionale di musica di Portogruaro è realizzato in collaborazione con Città di Portogruaro, Città metropolitana di Venezia, Regione Veneto e sponsor da anni vicini al Festival e che con il loro fondamentale apporto permettono la realizzazione della manifestazione, assieme ai numerosi altri sostenitori, privati e imprese, che anche quest'anno partecipano alla crescita della manifestazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento