"Corri Piave" e "Festival del riuso" al Parco Piraghetto di Mestre

Domenica 17 aprile il parco Piraghetto diventerà la congiuntura speciale di diverse manifestazioni per la città: “Corri in via Piave”, “Festival del Riuso e baratto” e “Chievo Village”, tutte rivolte alle famiglie, con un’attenzione particolare ai bambini.

I primi due eventi sono concepiti e sviluppati su tematiche sociali e ambientali, e l’associazione culturale Viva Piraghetto li promuove in collaborazione con il Gruppo di lavoro di via Piave che organizza la marcia non competitiva aperta a tutti, e con i negozi Baby Bazar e Mercatopoli che si occuperanno delle attività legate al riuso.

Il progetto “Chievo Village” sta girando nelle città di tutta Italia per promuovere l’aggregazione di persone diverse unite dalla passione per il calcio. Promossa dalla scuola portieri “Imparare a volare” di Giuseppe Aprea, l’iniziativa vedrà all’interno del parco un allestimento di campi da calcio e porte gonfiabili. L’evento si svolgerà dalle 9.30 alle 19.30, con attività di gioco rivolta ai bambini e ai ragazzi tra i 5 e i 15 anni.

Giunta alla sua quinta edizione, la “Corri in via Piave” quest’anno prenderà il via dal parco Piraghetto, con iscrizioni alle ore 9.00, e partenza prevista per le 10.00. Il percorso di circa 4 km includerà il parco Sabbioni, il parco di villa Querini, via Monte Cengio, via Piave e i suoi giardini, via Monte Piana, via Decorati al valore civile, con arrivo di nuovo al parco Piraghetto.

L’iscrizione di 5 euro comprende l’assicurazione e la maglietta della manifestazione con la scritta “Corri in via Piave”. Parte del ricavato verrà destinato all’acquisto per la giostra inclusiva da installare al parco Piraghetto. L’occasione sportiva ha come scopo l’aggregazione dei cittadini attraverso la fruizione e la riqualificazione degli spazi pubblici. Temi cari anche agli organizzatori del “Festival del riuso e del baratto”, che domenica 17 aprile faranno base all’ombra degli alberi del parco Piraghetto, per creare un grande “swap party”, in cui la parola d’ordine sarà riuso.

La giornata offrirà anche ai cittadini un modo divertente e ecosostenibile per affrontare il cambio di stagione. Ogni oggetto portato (capi d’abbigliamento, accessori, complementi d’arredo, per un massimo di dodici pezzi a persona, e in buono stato) sarà valutato in gettoni di carta, da 1 a 7, e con questi si potrà accedere all’area di scambio per ottenere nuovi oggetti utili. La manifestazione inizierà alle 10.30 con la registrazione dei partecipanti e la consegna della merce, gli scambi partiranno dalle 11.00, mentre alle 17.00 chiuderà l’accoglienza delle merci, e alle 18.00 termineranno gli scambi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Donne di Venezia tra vizi e virtù

    • 6 marzo 2021
    • Presso la statua di Carlo Goldoni
  • Storie di Carta: arrivano nuovi spettacoli per bambini sulla piattaforma Backstage

    • Gratis
    • dal 5 febbraio al 9 aprile 2021
    • Backstage (piattaforma TSV)
  • "Covid19 e poi?" Il corso di Alta Formazione rivolto anche agli imprenditori

    • dal 5 marzo al 25 giugno 2021
    • On line su piattaforma fornita dal Centro Consorzi di Sedico
  • Visite guidate in diretta streaming alla Querini Stampalia

    • dal 25 febbraio al 25 marzo 2021
    • Querini Stampalia (in streaming)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento