Fondazione giovani leoni ets presenta la mostra personale "L'intangibilità del colore"

Riceviamo e pubblichiamo:

"Fondazione Giovani Leoni ETS organizza e ospita, da venerdì 11 ottobre fino a lunedì 11 novembre, la mostra personale dell’artista Domenico D’Oora “L’Intangibilità del colore” presso Villa Scabello, sede della Fondazione. L’esposizione, curata da Giorgio T. Costantino con un catalogo presentato da Giorgio Bonomi e Massimo Donà, si focalizza nel raccontare, attraverso le opere dell’artista, il rapporto con il territorio.

L’artista che espone è Domenico D’Oora: nato a Londra nel 1953 e vive a Castelveccana (Va). Dopo il Liceo Artistico nel 1976 si laurea in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera con Guido Ballo e qui frequenta lezioni di psicologia della forma e Cromatologia. Dagli anni 2000 inizia una concentrazione minimale con superfici monocrome e supporti svasati, realizzando un effetto di pittura – scultura aggettante dove le opere sono connotate dall’offrirsi del colore/spazio in una multidimensionale fisicità. Con gallerie in Italia, Germania e Svizzera realizza 50 mostre personali. Dal 1998 è conduttore del Laboratorio di Arteterapia della U.O. Psichiatria.

La Fondazione Giovani Leoni ETS nata a Mirano (Ve) nel 2013 dal desiderio filantropico dei fratelli Christian e David Barzazi promuove la conoscenza dei benefici che possono trarre dal "metodo Feldenkrais®” i bambini colpiti da paralisi cerebrale infantile, stroke, autismo, sindromi genetiche, iperattività, disordini dell’attenzione, problemi dello sviluppo. Il “Metodo Feldenkrais” è un processo di apprendimento individuale basato sul concetto di neuroplasticità che consiste nell’abilità del cervello di cambiare e formare nuove connessioni. Attraverso il Movimento aumentano le capacità di apprendere del bambino".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "De scondon": Venezia al tempo del Covid-19 vista dagli occhi di un veneziano

    • dal 17 ottobre al 1 novembre 2020
    • Scoletta di San Giovanni Battista in Bragora
  • Human Virus: a Palazzo Zaguri la mostra che indaga le epidemie della storia

    • dal 1 settembre al 31 dicembre 2020
    • Palazzo Zaguri
  • L'età dell'oro: la retrospettiva di Fabrizio Plessi al Museo Correr

    • dal 1 settembre al 15 novembre 2020
    • Museo Correr

I più visti

  • Musikamera: il programma della stagione 2019/2020

    • dal 11 dicembre 2019 al 12 novembre 2020
    • Teatro La Fenice
  • Art's Connection 2020, torna il festival del vetro di Murano: programma

    • Gratis
    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2020
    • Museo del vetro
  • Giornate Fai d'autunno: cosa si potrà visitare in provincia il 24 e 25 ottobre

    • da domani
    • dal 24 al 25 ottobre 2020
    • Sedi varie (vedi dettaglio)
  • "De scondon": Venezia al tempo del Covid-19 vista dagli occhi di un veneziano

    • dal 17 ottobre al 1 novembre 2020
    • Scoletta di San Giovanni Battista in Bragora
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    VeneziaToday è in caricamento