menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattrocento anni dalla nascita di Francesco Morosini: gli eventi a Mestre per le celebrazioni

Si sono spostate ufficialmente a Mestre (dopo Venezia e Forte Marghera), con il taglio del nastro, della mostra, ospitata nella Torre civica, “Francesco Morosini: la difesa di Venezia tra mare e terra a Creta e nel Peloponneso”, le celebrazioni in onore del doge e condottiero veneziano. I dettagli

Due mostre e un percorso espositivo che da via Palazzo porta a piazza Ferretto, tutte nel segno di Francesco Morosini, in occasione del 400° anniversario della sua nascita.

Le celebrazioni

Si sono spostate ufficialmente a Mestre (dopo Venezia e Forte Marghera), con il taglio del nastro, della mostra, ospitata nella Torre civica, “Francesco Morosini: la difesa di Venezia tra mare e terra a Creta e nel Peloponneso”, le celebrazioni in onore del doge e condottiero veneziano promosse dal Comando regionale della Guardia di Finanza, in collaborazione con il Comune di Venezia, l'Archivio di Stato di Venezia, il Museo storico della Guardia di Finanza e la Pro Loco di Mestre, ed il sostegno della Fondazione Musei civici, di Vela e della Confcommercio di Mestre.

Dettagli

L'esposizione, che resterà aperta sino al 6 gennaio, con orario di apertura dal mercoledì alla domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19, raccoglie materiale iconografico e reperti secenteschi di grande valore storico. Aperta inoltre, al piano terra della Provvederia, in via Torre Belfredo, la mostra “Francesco Morosini 1619-1694, una vita veneziana”, che sarà visitabile, anche questa gratuitamente, sino al 7 ottobre.   Molto suggestivo il percorso espositivo realizzato tra via Palazzo e piazza Ferretto, grazie alla collaborazione di una cinquantina di negozi del centro, che ospitano dei “totem” informativi su Francesco Morosini e la sua epoca. Sarà invece visitabile solo sino a domani, nel veicolo itinerante parcheggiato ai piedi della Torre civica, davanti all'ex scuola “De Amicis”, la mostra di reperti archeologici recuperati in Veneto dalla Guardia di Finanza, che testimoniano l'impegno del Corpo per la tutela e la conservazione del nostro patrimonio artistico e culturale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riaperture, Zaia non esclude novità dopo il "tagliando" del Governo del 20 aprile

  • Cronaca

    Avm, per la commissione di garanzia la disdetta normativa è corretta

  • Cronaca

    Msc conferma due navi da crociera a Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento