Martedì, 15 Giugno 2021
Eventi Mestre Centro

"Fuori Musica": quattro appuntamenti con la musica etnica e il jazz a Mestre

Quattro appuntamenti, tra il 28 luglio e il 4 settembre, caratterizzeranno il cartellone di "Fuori Musica", rassegna in programma a Mestre promossa dal settore Cultura del Comune di Venezia con la collaborazione di Veneto Jazz

Un programma che esplora le diverse anime del jazz e della musica etnica con la presenza di affermati gruppi della scena nazionale e locale. Quattro appuntamenti, tra il 28 luglio e il 4 settembre, caratterizzeranno il cartellone di "Fuori Musica", rassegna in programma a Mestre promossa dal settore Cultura del Comune di Venezia con la collaborazione di Veneto Jazz. Il programma è stato presentato oggi al Centro culturale Candiani. La rassegna, che prevede un finale misto tra il teatro e la canzone, è realizzata grazie al cofinanziamento dei Fondi Strutturali di Investimento Europei, Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 (PON Metro).

Programma

Si inizia il 28 luglio, all’arena del parco Bissuola, con il soul funk di Licaones, che vede ai fiati Mauro Ottolini (trombone) e Francesco Bearzatti (sassofono), entrambi affermati protagonisti della recente scena del jazz italiano e internazionale. Il 29 luglio, sempre al parco Bissuola, "Mi Linda Dama" propone una interpretazione delle tradizione musicale sefardita, con canti antichi proposti con nuovi arrangiamenti. Il gruppo è composto da Namritha Nori (voce), Giulio Gavardi (chitarra, saz turco, bouzouki), Niccolò Giuliani (percussioni), con ospite speciale Maurizio Camardi (sax soprano, sopranino, duduk) e la ballerina Silvia Cagnazzo. Il 3 settembre lo spettacolo si sposta in piazzetta Malipiero a Mestre, con Tragos de Tango, formazione tipica delle origini del tango argentino, formata da Walter Lucherini (bandoneon), Daniele Vianello (contrabbasso) e Lino Brotto (chitarra) che presenteranno in anteprima il nuovo album “Mirada Fatal”. Il giorno dopo nella stessa location esibizione di Sorah Rionda, musicista, cantante, compositrice, arrangiatrice, gaitera e ballerina, con un’intensa attività a Cuba e in tutta Europa. Con Thomas Sinigaglia (fisarmonica) e Luca Nardon (percussioni), presenta il nuovo album “Renacer”, ispirato a Venezia, città dove ha trascorso un periodo della sua vita e alla quale dedica il suo ultimo lavoro. Per chiudere l’8 settembre un fuoriprogramma: nel giardino di Villa Erizzo, Veneto Jazz presenta “Memorie di Atlantide”, uno spettacolo di teatro-canzone scritto e interpretato da Giovanni Dell’Olivo, accompagnato sul palco dal suo storico gruppo, il "Collettivo di Lagunaria". Sul palco si esibiranno in 13 brani: Giovanni Dell’Olivo (chitarra, bouzouki e voce), Alvise Seggi (contrabbasso), Stefano Ottogalli (chitarra), Walter Lucherini (fisarmonica), Serena Catullo (voce), Arianna Moro (performer), con regia di Vito Lupo e Arianna Moro.

Info utili

Gli spettacoli sono tutti a ingresso gratuito e si può entrare solo se muniti di mascherina e previa misurazione della temperatura corporea. Sarà possibile accedere alla platea e ai luoghi dello spettacolo dalle 20, un'ora prima dell'inizio delle manifestazioni fissato alle 21. Verrà inoltre richiesta la registrazione all'anagrafica prima di accedere al proprio posto. Per maggiori informazioni consultare il sito www.culturavenezia.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fuori Musica": quattro appuntamenti con la musica etnica e il jazz a Mestre

VeneziaToday è in caricamento