Giuseppe Santillo presenta il suo libro: 'Filosofia di nuovo'

Riceviamo e pubblichiamo

"Giuseppe Santillo presenta il suo libro FILOSOFIA DI NUOVO
con le sollecitazioni e le curiosità di Claudio Peressin.

Sono calorosamente invitati ragazze, ragazzi, insegnanti, amici, e tutti coloro che desiderano trascorrere con leggerezza un po’ di tempo tra sapere, conoscenza e movimenti dell’anima.

FILOSOFIA DI NUOVO non è un manuale scolastico di filosofia, né una collezione di saggi o biografie di filosofi; si tratta, invece, di un testo, anzi un “pretesto”, per avviare i lettori, giovani e non solo, al piacere del ragionamento filosofico, accompagnato anche da una serie suggestiva di illustrazioni originali.
Scritto in uno stile comprensibile e accattivante, e tuttavia rigoroso sul piano della storiografia filosofica, è animato da numerose citazioni efficaci e puntuali. Primi destinatari, dunque, i ragazzi che, dal biennio delle superiori in su, vogliono allargare il loro orizzonte culturale con un’apertura sulla filosofia e, in particolare, i ragazzi del ginnasio, che ancora non conoscono la filosofia ma già si confrontano con le lingue e le culture classiche. Ma visto che Filosofia di nuovo nasce anche come primo incontro con le origini del pensiero Occidentale, l'invito a un percorso filosofico inedito e talora provocatorio – non a caso la scelta di un limite cronologico dalle origini fino a Platone – è rivolto a tutti gli adulti dotati di entusiasmi e curiosità culturale che non mancheranno di lasciarsi coinvolgere dal gusto dell’autore per la narrazione filosofica, che sfocia, nella parte finale del secondo e del sesto capitolo, in due inaspettate sperimentazioni letterarie: un racconto di fantasy filosofico e una fiaba (filosofica, ovviamente).

L’Autore GIUSEPPE SANTILLO
Nato vicino a Napoli, si è laureato in filosofia con il massimo dei voti e la lode presso l'università “Federico II” di Napoli. Ha pubblicato saggi di storia su riviste specializzate (Comunisti e Mezzogiorno negli anni cinquanta, in «Il tetto», settembre-dicembre 2004; La cooperazione decentrata della città di Venezia nei Balcani, in «Adriatico», n. 2, 2001. Trasferitosi nel Veneto, ha insegnato per molti anni filosofia e storia nei licei veneziani. L'entusiasmo per il lavoro di insegnante non gli ha impedito un forte impegno sociale. A Venezia ha ricoperto ruoli di primo piano nell’amministrazione della Città, insieme al filosofo Massimo Cacciari, allora sindaco di Venezia. Attualmente vive nel centro storico veneziano.

L’illustratrice ERICA SCHWEIZER
Trentina, laureata in lettere Classiche a Padova, affianca all’attività didattica e culturale la passione per la pittura e l’illustrazione. è stata allieva di Štěpán Zavřel nel 1995 presso la Scuola Internazionale d’Illustrazione di Sarmede. Nel 1999, trasferitasi in Corea del Sud, ha seguito lezioni di pittura tradizionale coreana. Dal 2007 al 2010 ha frequentato a Bruxelles i corsi di grafica e incisione presso l’Accademia di Belle Arti di Anderlecht.
Ha pubblicato e illustrato opere (Il Principe Gambrero, suoi anche i testi, 1994; Diversi e felici di Luisa Pachera, 2010; Il raglio magico di Silvia Allegri, 2012; Ehi ragazzo, ho qualcosa per te! di Gabriella Bosmin, 2013) che hanno ottenuto importanti riconoscimenti".

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Notre Dame de Paris sbarca a Jesolo: date rinviate a maggio 2021

    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • PalaInvent
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Venezia

    • dal 6 al 5 maggio 2021
    • Venezia
  • Ultimo recupera il concerto a Bibione nel 2021

    • 4 giugno 2021
    • Stadio comunale di Bibione
  • Aperte le iscrizioni alla XX edizione di Scoglieraviva, premio internazionale di scultura all'aperto

    • Gratis
    • dal 18 marzo al 17 maggio 2021
    • Caole
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento